18 Settembre 2021 Segnala una notizia

Pensionato avvelenato da funghi sott’olio, salvato all’Ospedale di Desio

22 Gennaio 2010

funghi-sottolioUn pensionato di 60 anni è stato ricoverato all’Ospedale di Desio per avvelenamento da funghi sott’olio. L’uomo è giunto in condizioni disperate nel reparto di Neurologia. Subito operato dal primario Antonio Colombo, ora è ancora in prognosi riservata ma non è più in pericolo di vita.

Il 60enne aveva ricevuto in dono a Natale da un’amica un vasetto di porcini sott’olio. Non si è accorto che tra i funghi prelibati c’erano annidate anche alcune spore di Clostridium Botulinum. Il batterio secerne una tossina velenosa che ha provocato al pensionato una violenta intossicazione alimentare.

Quando è giunto all’ospedale di Desio, il paziente accusava dilatazione delle pupille, sdoppiamento della vista, difficoltà di movimento, mancata coordinazione dei muscoli della faringe ed era paralizzato dal capo al torace. Sottoposto a un trattamento anti-avvelenamento, il 60enne ha subito manifestato un significativo miglioramento.

I medici, pur non avendo ancora sciolto la prognosi, sperano di salvarlo. Il vasetto di funghi avvelenato è stato sequestrato e inviato all’Istituto superiore della Sanità di Roma. L’avvelenamento da botulino è una patologia molto rara: all’Ospedale di Desio negli ultimi vent’anni sono stati registrati solo due casi.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi