03 Dicembre 2020 Segnala una notizia

Musica classica e contemporanea al centro della rassegna Rondò 2010

14 Gennaio 2010

Conti-Di-Lio-Gorli-BoccaSarà il concerto spettacolo “Variété” con il mimo-trasformista Bustric e le musiche del compositore argentino tedesco Mauricio Kagel ad inaugurare quest’anno la settima edizione di “Rondò 2010. Incontri con la musica classica e contemporanea”. Lo spettacolo rivolto soprattutto a bambini e ragazzi andrà in scena domenica 17 gennaio alle ore 17.00 presso il Teatro Villoresi di Monza.

La rassegna prosegue con altri sette concerti, quattro dei quali interpretati da Divertimento Ensemble e diretti dal Maestro Sandro Gorli, fondatore e direttore musicale e artistico del gruppo. Come di consueto sarà proposto un programma misto, musica classica e contemporanea con grandi compositori e grandi musicisti che si affiancheranno a giovani creatori di musica.

“Rondò 2010 si inserisce nel contesto delle offerte di musica di alta qualità di questo anno 2009/2010 – afferma Alfonso Di Lio, assessore alla Cultura del Comune di Monza. La rassegna rappresenta per la nostra città un’occasione importante per avvicinarsi alla musica dei nostri tempi e la possibilità di ascoltare le partiture di alcuni dei maggiori compositori contemporanei eseguite da solisti e formazioni di livello internazionale. Inoltre la duplice collocazione della rassegna, Monza e Milano, darà la possibilità da un lato di andare incontro alle diverse esigenze d’ascolto della cittadinanza e dall’altro di avere anche un’influenza su tutta la Provincia ”.

Come le precedenti edizioni, le serate sono articolate in tre momenti: una breve introduzione al programma del concerto, costituita nella maggior parte dei casi con i compositori eseguiti; un momento conviviale, Rondòvino, in cui il pubblico avrà l’opportunità di degustare insieme ai musicisti vini scelti; infine, il concerto vero e proprio.

“Novità di quest’anno è la presenza di un ensemble ospite, l’Ensemble Kuraia di Bilbao ” – afferma Sandro Gorli direttore artistico di Divertimento Ensemble. Il concerto che, andrà in scena il 17 aprile, darà la possibilità di far conoscere direttamente giovani compositori spagnoli”.

Una delle linee guida che accompagnano le scelte artistiche del Divertimento Ensemble è quella di stimolare attraverso specifiche commissioni la creatività dei giovani compositori. Nel concerto del 22 maggio si avrà la possibilità di ascoltare le tre partiture dei vincitori del Concorso Incontri Internazionali per giovani compositori “Franco Donatori”. Ai tre autori verranno poi commissionate tre nuove composizione che saranno eseguite durante Rondò 2011.

“Alla rassegna si affiancano altre tre importanti iniziative – prosegue Sandro Gorli – organizzare conferenze in luoghi strategici di Monza su argomenti legati ai concerti così da avvicinare in modo più conviviale il pubblico monzese, aprire le porte del Teatrino alle scuole monzesi durante le prove e infine coinvolgere i bambini delle scuole elementari in una composizione, da presentare nell’edizione del 2011, dove i musicisti avranno il ruolo di guida e dove i bambini saranno partecipi diretti del far musica”.

Agli otto concerti monzesi sostenuti anche dalla Provincia MB, si affiancano altrettanti concerti con sede a Milano.

Per maggiori informazioni relativa agli incontri consultare la nostra rubrica Agenda.

 

 

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a redazione@mbnews.it .


Articoli più letti di oggi