18 Settembre 2021 Segnala una notizia

Monza. Posta certificata: primo Comune in Lombardia (video)

23 Gennaio 2010

domenico_inga_confstampaA fronte di un costo di 700 euro all’anno con l’introduzione della posta certificata il Comune di Monza risparmierà 90 mila euro. Monza è il primo comune in Lombardia e il terzo in Italia che introduce questa novità tecnologica.

«Abbiamo preso in parola l’invito del ministro Brunetta che vuole l’informatizzazione delle amministrazioni comunali affinché siano più efficienti – ha commentato il presidente del Consiglio di Monza, Domenico Inga – Ai 40 consiglieri abbiamo assegnato un indirizzo di posta certificata che servirà per comunicare in modo più veloce ed economico con loro»

L’indirizzo e-mail certificato è lo stesso di una raccomandata, ha quindi valore legale. Per un periodo di 2 mesi le comunicazioni che l’ufficio di presidenza deve fare ai consiglieri saranno fatte sia via internet sia tramite posta tradizionale. Da aprile funzionerà solo la posta elettrica. Un messaggino recapitato via telefono cellulare avvertirà invece sempre i politici che c’è posta per loro.

Chi tra i 40 consiglieri è privo di computer potrà utilizzare i due presenti in sala consiglieri.

Dopo aver introdotto la diretta web del consiglio comunale, Monza fa con questa novità che riguarda le comunicazioni un altro fa passo in avanti verso le nuove tecnologie.

«90 mila euro risparmiati non sono pochi – ribadisce Inga – Abbiamo risparmiato in personale, dai 10 ai 12 mila euro, in carta, 400 mila fogli, in migliaia di toner. Questo vuol dire andare verso l’efficienza!».

{youtubejw}pLAoFlO4_l4{/youtubejw}

 

 

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi