22 Settembre 2021 Segnala una notizia

Il gennaio stregato della Forti continua a Rovereto

19 Gennaio 2010

forti-e-liberi-basket-2Per capire che l’anno nuovo della Forti e Liberi non fosse iniziato sotto una buona stella non occorreva certo aspettare la terza di ritorno e con essa la trasferta di Rovereto, ma ora ogni ragionevole dubbio può essere ufficialmente fugato.

La Forti ancora senza Capitan Fantaccini ha pagato dazio anche nella rischiosa trasferta trentina e ora si ritrova sempre di più invischiata nella pancia della classifica. A rientrare a pieno regime è invece Steve Malerba e questo sembra subito un buon segno se è vero che grazie a lui e a un Munini molto incisivo dopo un minuto di gara Monza si ritrova avanti 6 a 0.Rovereto risponde con 5 punti di Nicoli e con la tripla di Polonara che impatta a quota 8. Clod parte bene e tiene in galleggiamento la Forti, fa gioco e subisce falli a ripetizione ma Rovereto firma un parziale di 15 a 2 che costringe Coach Bertari al time out.

Guerrato e Fumagalli rispondono presente ma possono solo limare un gap iniziale che fa male e che in chiusura di tempo diventa un 21 a 12. A provarci ci pensa allora Federico Pedalà ma quella della Forti è una rimonta che muore sul nascere.

Come sette giorni fa i bianconeri litigano con i liberi e accusano la mancanza dei punti e dei rimbalzi di Molteni. Nonostante tutto è proprio questo il momento migliore di Monza. Il Guerra mette sei punti e un tecnico a Pezzin consente a un preciso Malerba di rientrare dalla lunetta e a Molteni di siglare i primi punti che valgono il -2. Monza è li, fallisce più volte il pareggio, e va al riposo lungo sotto di 4 (31-27) nonostante una casella triple ancora a quota zero. Ed è proprio la prima bomba bianconera dopo 7 tentativi a vuoto che riapre i conti. La centra il Molte e il seguente canestro di Steve riporta la Forti a -1 costringendo Rovereto al time out. Pezzin ne esce con 4 punti filati ma cinque tacche di Monza riportano per la prima volta il risultato in perfetta parità al 26’. Ma il dispendio di forze della reazione viene fuori e i bianconeri lo pagano caro e a dieci minuti dalla fine la Forti è sotto di 6..

Ci prova Steve con una tripla e poi il Fuma, ma il -5 è il massimo risultato che i ragazzi di Bertari riescono a ottenere. Perché quando Rovereto si risveglia torna a far male. A tre minuti da giocare e senza un Guerrato in panca per cinque falli tutto si fa improvvisamente più difficile e il partita si chiude 71 a 60. Una magra consolazione in attesa di poter ritornare a battersi con tutti gli effettivi a disposizione per iniziare a conquistare i punti che contano e a riportare in attivo un’annata, per ora, tristemente avara di soddisfazioni.

{xtypo_rounded2}Manica Rovereto – Forti e Liberi Monza 71-60
(21-12 / 31-27 / 49-43 / 71-60

Manica Rovereto: Milone 13, Letic, J. Nicoli, Consolati 13, Andreani 7, M. Nicoli 9, Polonara 13, Meschino 2, Tedeschi, Pezzin 14. All: Gabrielli
Tiri da 2: 18/31
Tiri da 3: 5/16
Liberi: 20/26

Forti e Liberi Monza: Molteni 8, Mercante 2, Fumagalli 12, Pedalà 2, Guerrato 8, Munini 11, Malerba 17, Cappanera. Meroni, Fantaccini N.e. All: Bertari
Tiri da 2: 20/41
Tiri da 3: 3/20
Liberi: 11/18 {/xtypo_rounded2}

 

 

 

 

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi