22 Settembre 2021 Segnala una notizia

Il Comune di Monza ha i soldi ma non paga i fornitori. Mariani: colpa del Patto di stabilità

21 Gennaio 2010

mariani-marco-sindaco-monza«Imbarazzante». Così il sindaco di Monza ha definito la situazione del suo comune: il più grande della Provincia della Brianza. Con i soldi in cassa: ma senza la possibilità di pagare numerosi fornitori che hanno accumulato crediti per sei milioni di euro. Una cifra folle, che ha provocato più di un mal di stomaco e tanti malumori. Il primo, quello del sindaco stesso: costretto a inizio settimana a «digerire» le proteste dello stuolo di venti creditori, nel corso di un vertice riunitosi nel suo ufficio a palazzo.

«Colpa del patto di stabilità – sbotta il borgomastro ferito nel suo orgoglio di sindaco -. Non è facile in questi tempi di crisi andare a dire a tanti imprenditori che magari sono indebitati o sull’orlo del fallimento che si, i soldi ci sono in cassa. Ma no, non li possiamo pagare perché c’è il patto di stabilità e il governo lo vieta».

Per mesi i dirigenti comunali hanno cercato di tenere a freno i mugugni e le proteste dei creditori. Poi, l’irritazione si è trasformata in protesta, così gli imprenditori hanno chiesto e ottenuto un incontro con il sindaco.

«Si tratta di servizi primari – spiega l’assessore alla Comunicazione, Pierfranco Maffè – come le mense scolastiche, la manutenzione delle case comunali e altri servizi indispensabili».

Le cifre da pagare oscillano da un minimo di 50mila euro fino a un massimo di 500mila euro. Soldi che per molte aziende rappresentano una vera e propria linea tra la vita e la morte commerciale.

Eppure, nelle casse dei comuni italiani giacciono ben 11 miliardi di euro. Non un euro però può essere speso per il patto di stabilità.

 

 

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi