22 Settembre 2021 Segnala una notizia

Corpo umano e filosofia si incontrano al Museo. Al via la rassegna lissonese

21 Gennaio 2010

lissone-museoFilosofi dall’Italia e dalla Germani si incontrano per quattro giovedì consecutivi a partire da stasera, 21 gennaio, al museo di Lissone per parlare del corpo umano visto dall’arte, dalla scienza, e dalla filosofia. Nelle conferenze il pubblico avrà l’opportunità di dialogare, fare domande e approfondire tematiche con dei grandi pensatori.

Gli incontri ad ingresso libero sono proposti da Maura Monguzzi, psicoanalista a Lissone e a Milano oltre che docente di Pedagogia Medica alla Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università degli Studi di Milano-Bicocca, in collaborazione con l’assessorato alla Cultura il Museo di Arte Contemporanea e patrocinato da Regione Lombardia.

Ad aprire la rassegna intitotala “Il corpo e i filosofi” ci pensa Gianluca Briguglia, docente di Filosofia Medievale all’Università di Monaco di Baviera che affronterà il tema del corpo umano utilizzato come metafora, in differenti declinazioni, dalla filosofia politica medievale. Giovedì prossimo invece Federico Leoni, docente di Filosofia Teoretica all’Università Statale di Milano, presenterà il contributo della filosofia di Cartesio e il ruolo cruciale che ha assunto nel pensiero moderno intorno al corpo umano.

Si prosegue poi il 4 febbraio con Matteo Bonazzi, docente di Filosofia Teoretica all’Università Statale di Milano, che approfondirà la questione del corpo dell’opera di Lacan, luogo di intreccio tra filosofia e psicoanalisi freudiana. Si chiude giovedì 11 con un incontro sulla riflessione sul corpo a partire dal contributo della filosofia di Derrida, appuntamento condotto da Giorgio Bertolotti, professore di Ermeneutica Filosofica all’Università degli Studi di Milano-Bicocca.

«Il ciclo di incontri, si inseriscono all’interno dell’obiettivo dell’Amministrazione Comunale di ampliare la programmazione delle serate di apertura del giovedì sera con una duplice finalità da una parte promuovere la realtà del Museo della Città e delle sue prestigiose collezioni, dall’altra proporre al suo pubblico un’offerta sempre più ricca e diversificata che comprenda la cultura a 360°» – spiega Daniela Ronchi assessore alla Cultura di Lissone.

{xtypo_rounded2} Programma

– giovedì 21 gennaio 2010, ore 21: Il corpo come metafora politica nel Medioevo
Gianluca Briguglia, docente di Filosofia Medievale

Gianluca Briguglia (Milano, 1970), laureato all’Università degli Studi di Milano, vi ha compiuto attività di ricerca e incarichi didattici nell’ambito della Filosofia Medioevale. Ha poi svolto attività di ricerca presso la “Fondazione Luigi Firpo – Centro di Studi sul Pensiero Politico” di Torino. È stato ricercatore Humbolt alla Ludwig-Maximilians-Universität di Monaco di Baviera, dove prosegue la sua attività didattica. Attualmente è Marie Curie Fellow presso l’École des Hautes Études en Sciences Sociales di Parigi. Si occupa prevalentemente della tradizione del pensiero politico medioevale e della prima età moderna.

– giovedì 28 gennaio 2010, ore 21: Corpo, macchina, immortalità: il sogno di Cartesio
Federico Leoni, docente di Filosofia Teoretica

Federico Leoni (Novara, 1974), laureato all’Università degli Studi di Milano, vi svolge attività di ricerca e ha incarichi didattici nell’ambito della Filosofia Teoretica. Si occupa prevalentemente della tradizione fenomenologica tedesca e francese, del pensiero di Bergson e ha in corso ricerche intorno alla genealogia delle pratiche scientifiche entro cui si sono costituiti i saperi e le pratiche inerenti il corpo umano.

– giovedì 4 febbraio 2010, ore 21: Il corpo tra filosofia e psicoanalisi

Matteo Bonazzi, docente di Filosofia Teoretica
Matteo Bonazzi (Milano, 1972), laureato all’Università degli Studi di Milano, vi svolge attività di ricerca e ha incarichi didattici nell’ambito della Filosofia Teoretica. Si occupa prevalentemente della ricezione francese del pensiero hegeliano, con particolare riferimento alla corrente filosofica della decostruzione e alla psicoanalisi lacaniana.

– giovedì 11 febbraio 2010, ore 21: Corpo e mondo
Giorgio Bertolotti, professore di Ermeneutica Filosofica

Giorgio Bertolotti (Bergamo, 1966), laureato all’Università degli Studi di Milano, si è perfezionato presso l’Università di Oxford ed è stato Visiting Scholar al Dipartimento di Filosofia dell’Università di Pittsburg. Nel 2001 è diventato ricercatore di Filosofia Teoretica presso l’Università degli Studi di Milano Bicocca, dove dal 2005 è Professore Associato di Ermeneutica Filosofica. Si occupa prevalentemente, nell’ambito della filosofia teoretica e dell’ermeneutica filosofica, di questioni relative alle condizioni di possibilità della comprensione, all’intenzionalità, alle moderne teorie dell’intersoggettività e dell’identità personale. {/xtypo_rounded2}

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi