25 Giugno 2021 Segnala una notizia

Cantiere San Fruttuoso Monza. I comitati segnalano mancanze e criticità

22 Gennaio 2010

cantiere-san-fruttuosoLa mancanza di sicurezza per pedoni e ciclisti all’incrocio Taccona-Vittorio Veneto-S.S.36 nel noto Cantiere di San Fruttuoso a Monza è uno dei punti critici segnalati nell’undicesimo rapporto dei residenti uniti nei cinque comitati per la galleria: Comitato San Fruttuoso 2000, Comitato Viale Lombardia, Comitato Triante, Comitato Romagna, Comitato Monviso.

“Si tratta di uno degli incroci storicamente più pericolosi di Monza, come risulta dalle statistiche (dati Aci e PU), ed è uno dei due attraversamenti di collegamento tra San Fruttuoso e il resto della città nell’attuale fase di cantiere” – si legge nel documento.

La carenza è sia per i pedoni, per l’assenza di illuminazione e per le zebre pedonali gialle che sono state dipinte dalla parte opposta rispetto all’unico marciapiede esistente su via della Taccona; sia per i ciclisti che hanno a disposizione una pista riservata su via Vittorio Veneto, ma non in via della Taccona, che è stretta, molto trafficata e provvista di un solo marciapiede per lo più stretto.

“Chiediamo ad Anas di provvedere all’illuminazione dell’incrocio ed alla messa in sicurezza per i pedoni – fanno sapere i comitati – Invece al Comune chiediamo di sfruttare questi mesi invernali, per la progettazione e la realizzazione in tempo utile per la primavera di una pista ciclabile su via della Taccona sino all’intersezione con via Ticino, come peraltro previsto dal PGT e provveda ad attrezzare e abilitare la ciclabile nel tratto finale di via Vittorio Veneto”.

Segnalate ad Anas anche la mancanza di uno scivolo, di avvisatori acusti per i non vedenti e un tempo di attesa di 2 minuti, che per la sua lunghezza p meglio sia comunicato ai passanti. Per questo ultimo punto i Comitati propongono un display con timer elettronico a scalare per l’attesa oppure almeno un cartello con la scritta: “Attesa 2 Minuti” così da evitare azzardi di attraversamenti da parte di pedoni frettolosi.

Sempre sui tempi di attesa i comitati propongono che al semaforo per l’uscita da San Fruttuoso verso la S.S.36 e per l’attraversamento verso via Romagna dove il rosso dura ben 2 minuti e 30, venga messo un cartello di richiesta di spegnimento motori. “La costante coda di attesa nella stretta strada di San Fruttuoso, infatti, determina una concentrazione di gas di scarico percepibile e fastidiosa, presumibilmente anche nociva” – conclude il rapporto.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi