18 Settembre 2021 Segnala una notizia

Basket B2: Forti ancora a bocca asciutta. La quarta sconfitta arriva contro Castelnovo

24 Gennaio 2010

forti-liberi-b2Il grande freddo continua a soffiare sul gennaio della Forti e Liberi Monza che per la quarta volta dall’inizio dell’anno si vede costretta a cedere l’onore delle armi all’avversario di turno. A giovare del momento no del roster in mano a Coach Bertari è questa volta la Coopsette Castelnovo che passa a Monza vendicando così la sconfitta dell’andata.

I biancorossi si presentano al PalaIPQ senza “Mr 20 punti di media” Bartoccetti. Sul parquet però le difficoltà di questo momentaccio sembrano rimaste immutate e intralciano la marcia dei bianconeri che nonostante la mole di gioco continuano a non vedersi supportati dai risultati.

Dopo 120” di studio è Molteni a rompere gli indugi concretizzando un gioco da tre immediatamente vanificato da Grobberio e da una tripla di Verzellesi. La Forti è però presente e alterna entrate che portano falli preziosi alla causa a tiri da fuori. Due di questi targati Malerba si infilano dai 6 e 25 in rapida successione e fanno sussultare una curva animata per l’occasione da più di 50 tifosi d’eccezione calati al PalaIPQ grazie al “gemellaggio” all’insegna del tifo sportivo tra le giovanili della Forti e i ragazzi dell’Associazione Àntes. Sul campo si rivede anche il Capitano che con la sua carica trascina il gruppo e contrasta la prestanza fisica ospite di Grobberio e Binetti, e al primo riposo la Forti ci va sotto di soli 8 punti, 15 a 23.

forti-liberi-b2dilIl Coach rispolvera gli schemi e alla ripresa la Forti si dimostra più incisiva. Il Fanta ritrova il piacere dei punti, Guerrato si dimostra in striscia e quando a referto entra anche Carlo Meroni il 6 a 0 del rientro a -2 è servito e fumante. Ma proprio quando sarebbe servito uno sforzo extra la Forti non trova l’aggancio e viene punita da 4 punti di Binetti e da tre liberi di Codeluppi, sprofondando di nuovo a -9. Il Guerra,  cerca di arginare il crollo e lancia l’offensiva ma al riposo si arriva sotto di otto punti 35 a 43.

Alla ripresa la Forti continua a dimostrarsi poco precisa da fuori a differenza di Castelnovo che sfodera percentuali elevatissime e Coach Bertari chiama time out. Munini ne esce con una bomba subito replicata da Manzo ma tre punti del Guerra e due liberi di Clod fanno capire a Castelnovo che nessuno è ancora disposto a cedere tanto facilmente. Ma il leitmotiv della serata è ormai chiaro e quando Monza pare sul punto di rientrare viene punita da una tripla di Manzo che manda i suoi agli ultimi dieci minuti avanti di nove punti. Che diventano undici alla ripresa grazie a un gioco da tre di Mariani Cerati. A dare la scossa ci pensa questa volta il Mero che si inventa una bomba dall’angolo e suona la carica. Il Fuma raccoglie tre punti grazie a un canestro+fallo e i bianconeri tornano a -6 con una vita davanti da giocare. Ma un generoso Munini sbaglia una tripla fondamentale mentre dall’altra parte Garofalo e Binetti mettono due punti a testa e Manzo inchioda l’ennesima tripla della serata. 58 a 71, – 13 e tutto da rifare.

Rispetto alle ultime uscite la Forti aggiusta la mira ai liberi. Molteni, Munini, Malerba e ancora il Molte si presentano dalla lunetta uscendone con un impeccabile 100% ma tanto sforzo vale solo il -7 del 68 a 75. A una manciata di secondi dal termine il match diviene una partita a scacchi. La Forti ha dei falli da spendere e con Mercante e il Fanta si aggrappa a un -6 che dà ancora speranza. Ma proprio il play bianconero e Munini falliscono l’arrembaggio consentendo a Binetti e Castagnaro di consolidare un vantaggio accumulato nel primo quarto e salvaguardato con i denti fino al 75 a 84 finale.

La delusione è grande e Coach Bertari non intende cercare scusanti: “È stata una partita difficile ma d’altra parte se non riusciamo a vincere nemmeno un quarto non possiamo neanche dire che avremmo meritato di portare a casa la partita. Se poi prendiamo 84 punti contro una squadra di talento come questa non vinceremo mai. Non siamo riusciti a rompergli il ritmo ma abbiamo subito molte situazioni dove loro sono stati bravi a trovarsi buoni tiri, in più tutte quelle volte che siamo riusciti a fare cose positive le abbiamo subito vanificate dall’altra parte. Quando poi iniziamo a trovarci sempre sotto, come accade ormai dalla partita con Valenza, diviene tutto più difficile. Dobbiamo capire l’origine del problema e lavorarci su perché da qui in avanti arriveranno partite non facili”.

{xtypo_rounded2} Forti e Liberi Monza – Coopsette Castelnovo – 75 – 84
(15-23 / 35-43 / 52-61 / 75-84)

Coopsette Castelnovo: Garofalo 11, Verzellesi 7, Castagnaro 8, Codeluppi 7, Manzo 15, Binetti 16, Mariani Cerati 3, Grobberio 17, Ferretti e Perini N.e. All: Paccariè

Tiri da 2: 17/30
Tiri da 3: 9/20
Liberi: 23/29

Forti e Liberi Monza: Molteni 12, Mercante 7, Fumagalli 6, Pedalà, Fantaccini 5, Guerrato 11, Munini 19, Malerba 10, Meroni 5, Cappanera. All: Bertari

Tiri da 2: 18/37
Tiri da 3: 5/21
Liberi: 24/31

{/xtypo_rounded2}

Foto di Marco Brioschi

 

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi