03 Dicembre 2020 Segnala una notizia

Monza, Polizia locale. Romeo: «Risultati straordinari». Scotti: «Meglio di così impossibile, siamo in pochi»

15 Dicembre 2009

Romeo-massimiliano«Se Monza è una città modello, ripulita nelle periferie, priva di campi nomadi e senza abusivismi commerciali o edilizi, il merito è anche, e soprattutto, della polizia locale». Così Massimiliano Romeo, assessore alla Polizia locale e Sicurezza del comune di Monza, in calce all’annuale conferenza stampa che riepiloga l’operato dei vigili monzesi.

«Certi numeri – ha continuato Romeo – non sono mai stati fatti. Sono ancora più determinato a continuare il percorso intrapreso, nessuno creda che la “tolleranza zero”, che ha distinto il mio operato, cessi di esistere».

Anche il comandante della Polizia locale di Monza, Silvio Scotti, ha risposto alle critiche che ultimamente aleggiano nei dintorni del comando: “Il personale interno, per intenderci quello che resta in ufficio, è ai minimi storici. Eppure si sentono sempre le stesse polemiche: tutti ci credono seduti dietro a una scrivania. Ma i dati dell’ultimo anno parlano chiaro».

Oltre 75.425 ore di servizi viabilistici, con 3 agenti a presidiare le criticità del viale Lombardia negli orari sensibili e un esclusivo servizio scuole giornaliero: «Ogni volta che c’è una gita scolastica – precisa Scotti – controlliamo l’idoneità degli autobus, la pressione delle gomme, il parabrezza, i sedili, tutto insomma».

Per prevenire gli incidenti sono state 561 le persone sottoposte alla cosiddetta “prova del palloncino”, con 60 notifiche di reato e 2 automobilisti scoperti a guidare sotto l’effetto di sostanze stupefacenti e, sempre in quest’ottica, oltre 28 posti di controllo per accertare, tramite il telelaser, la velocità dei veicoli: «Ora la legge prevede il segnalamento di questi controlli – commenta Scotti – spesso la comunità ci chiede verifiche a sorpresa, ma non è una richiesta fattibile ».

Inoltre, per arginare il fenomeno della prostituzione sono stati impiegati quasi 100 poliziotti, che hanno riscontrato 117 violazioni in materia.

Chiosa Scotti: «Il 30 settembre scorso abbiamo superato il 100% dei servizi generali offerti nel 2008».

La Polizia annonaria si è, invece, resa protagonista di 156 confische commerciali e ha ritirato 2.920 giocattoli non conformi alle normative europee: «cineserie», nella definizione dell’assessore Romeo.

Sono state 192 le ispezioni nei locali notturni di Monza, che hanno portato al riscontro di 41 irregolarità, alla sospensione di 3 esercizi, alla chiusura anticipata di un locale e a 2 cessazioni di attività.

Intensa anche l’operosità della Polizia di prossimità, la “Polizia di quartiere”, con 342 servizi presso mercati rionali o fiere cittadine.

Ulteriore e importante contributo è quello del Reparto Operativo Interventi Speciali, il ROIS, ora al centro delle polemiche per il caso dei tre agenti arrestati, Romeo ha specificato che «L’amministrazione si sta già adoperando per ricostituire il reparto».

Silvio Scotti ha concluso la conferenza con una polemica per niente velata: “Si tratta di risultati ragguardevoli, è aumentata l’operatività ma siamo sempre sotto la lente d’ingrandimento in modo negativo», anche Romeo si è accodato ricordando che «Questi successi ottenuti da 122 poliziotti locali in una città come Monza, che conta 120.000 abitanti, sono straordinari. Basti pensare a Bergamo: 200 agenti per un totale di 100.000 abitanti. Chiaro, se la comunità vuole condannare il nostro lavoro è libera di farlo, ma questi sono i fatti».

 

 

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a redazione@mbnews.it .


Articoli più letti di oggi