12 Giugno 2021 Segnala una notizia

Ecco il primo bilancio della Provincia MB: 161 milioni tutti spesi per la Brianza

4 Dicembre 2009

Più di 160 milioni di euro spesi per la Brianza. Per creare a casa nostra nuove scuole, più lavoro, più sicurezza e una migliore viabilità locale. E’ stato approvato ieri dalla Giunta provinciale il bilancio di previsione 2010 per la nuova Provincia MB: il primo completamente autonomo da Milano dopo la nascita della casa comune di tutti i brianzoli. Il primo bilancio è stato partorito dopo una estenuante maratona consiliare di quasi dieci ore.

allevi-dario_2Tra gli investimenti più urgenti, ci sono – ovviamente – quelli per dare un tetto alla nuova provincia: 22 milioni di euro per costruire la nuova sede istituzionale della Provincia a Monza che – come è noto – sorgerà sulle ceneri dell’ex caserma IV novembre. Già in programma anche l’acquisto della sede di rappresentanza. La villa liberty di via Tommaso Grossi costerà 11 milioni. Per riuscire ad acquistarla (ora la Provincia MB è in affitto) è stato accantonato un primo fondo di 750mila euro.

Oltre cinque milioni serviranno per mantenere in efficienza le strade, mentre circa un milione e mezzo saranno destinati al settore del trasporto pubblico.

Ma il fiore all’occhiello sono le nuove scuole: quasi trenta saranno i milioni spesi per dotare la provincia di istituti di istruzione più moderni. In particolare un milione e 250mila euro a Vimercate, otto milioni ad Arcore, quasi cinque a Brugherio, oltre nove a Limbiate e altri due per interventi a pioggia di manutenzione straordinaria.

grisi-alberto-ass-prov“E’ un momento storico per la Brianza – ha ripetuto ancora una volta il Presidente Dario Allevi -. Dal 2010 la Brianza avrà finalmente un bilancio proprio su cui contare, che ci farà fare un grande salto di qualità rispetto al passato. Abbiamo avuto una grande cura ed attenzione verso tutti i settori, con un occhio di riguardo alle attività produttive e ai temi del lavoro e dell’occupazione che vivono un momento di oggettiva difficoltà”.

“Contiamo di riuscire ad approvare il bilancio in Consiglio Provinciale entro il 23 dicembre – conclude l’Assessore al Bilancio e Finanze, Alberto Grisi – perché abbiamo bisogno di disporre di risorse certe dal 1 gennaio. Gli uffici, nonostante mancasse un riferimento storico, hanno fatto un gran lavoro; sarà comunque inevitabile in corso di esercizio rivedere queste cifre sulla base delle entrate effettive”.

L’ingresso dei cinque nuovi comuni infine ha aumentato la “dote” che spetta a Monza e Brianza: non più il 19,17% ma il 20,75% dei beni di Milano, che farà salire il patrimonio di Monza e Brianza da 292 a 315 milioni di euro.

{xtypo_rounded2}Tutte le spese
– funzioni generali di amministrazione, gestione controllo 71.354.102 Euro
(compreso 8.210.000 per rimborso prestiti di cui €2.500.000 per Anticipazione di tesoreria)
– funzioni di istruzione pubblica 37.014.529 Euro
– funzioni relative alla cultura e beni culturali 1.820.000 Euro
– funzioni settore turistico, sportivo e ricreativo 625.000 Euro
– funzioni nel campo dei trasporti 23.596.018 Euro
– funzioni riguardanti la gestione del territorio 10.896.896 Euro
– funzioni nel campo della tutela ambientale 3.143.702 Euro
– funzioni nel settore sociale 4.183.500 Euro
– funzioni nel campo dello sviluppo economico 8.325.753 Euro

TOTALE 160.959.500 Euro

{/xtypo_rounded2}

Foto di Marco Brioschi

 

 

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi