02 Dicembre 2020 Segnala una notizia

Sportello di Desio: quando a fare stalking è una donna

9 Ottobre 2009

Stalking-al-femminileC’è Gianni, un architetto che si è ritrovato in casa la sua ex e non è più riuscito a mandarla via. C’è Paolo, un bancario perseguitato da una donna che voleva insaziabilmente chattare con lui, fino a costringerlo a sbarazzarsi del computer. E c’è Roberto, un impiegato in rotta di collisione con i vicini perché la sua ex molestava pure loro con urla e insulti sul pianerottolo del condominio.

Tra i 120 casi presi in carico in quattro mesi dal primo sportello anti-stalking d’Italia, uno su dieci è un uomo. Un dato che neppure gli esperti dell’Associazione Codici si aspettavano. Tra tante «storie di donne» maltrattate e perseguitate ci sono anche tanti uomini che soffrono: il 10 per cento di chi chiede aiuto a psicologi, assistenti sociali e avvocati della struttura aperta dal giugno scorso al primo piano del Comune di Desio sono operai, impiegati ma anche ingegneri, architetti e affermati professionisti che vivono una storia da incubo alla rovescia.

Uomini che si ritrovano nel ruolo che nove volte su dieci spetta alla donna. Pedinati, perseguitati al telefono a tutte le ore del giorno e della notte, insultati e spesso perfino aggrediti e picchiati da una donna violenta e vendicativa.

«Lei arrivava puntuale ogni mattina – racconta Gianni – e si metteva a insultarmi sulle scale. Urla, imprecazioni, scenate. I vicini esasperati si sono lamentati e ho dovuto farla entrare. Da quel momento lei si è piazzata nel mio appartamento e non se ne voleva più andare».

«Le conversazioni al computer si protraevano fino a notte fonda. Ed erano diventate troppo personali e imbarazzanti – ricorda Paolo -. Appena ho comunicato alla mia compagna di chat che avevo deciso di smettere di chattare, lei ha iniziato a minacciarmi. Mi diceva che sarebbe venuta a casa mia e mi avrebbe fatto del male. Non ho avuto scelta: ho dovuto rinunciare al computer per ritrovare un po’ di pace».

«E’ raro – spiega Ivano Giacomelli, segretario nazionale dell’associazione Codici che – una donna che molesta un uomo si macchi di un gesto criminale o che picchi selvaggiamente un uomo. Eppure non di rado una donna che ha subito una delusione d’amore può sottoporre il suo ex a una violenza psicologica e a volte perfino fisica davvero pesante».

 

 

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a redazione@mbnews.it .


Articoli più letti di oggi