11 Maggio 2021 Segnala una notizia

Settore High Tech: per il lavoro è crisi nera. Le aziende cercano, ma personale già formato

19 Ottobre 2009

excelestica_aziende_presentiPersi quasi 1000 posti dall’anno scorso. La peste si chiama crisi e non basta che il Polo dell’alta tecnologia del vimercatese sforni, è il caso di Nomos e Pegasus, aziende eccellenti che promettono posti di lavoro. Il saldo di fine anno è di quelli che fanno accapponare la pelle: il settore High Tech della provincia di Monza e Brianza dal 2008 al 2009 fa registrare un meno 2,7 per cento di assunzioni. In soldoni, 980 persone in meno.

Ma i dati diffusi venerdì 16 ottobre dalla camera di Commercio targata MB non si fermano qua: con la crisi, a livello occupazionale, le imprese del settore high tech attive nei servizi tengono di più di quelle dell’industria. Il saldo tra entrate e uscite previste per il 2009 nel settore high tech della Brianza è infatti pari a -3,1% per l’industria e -1,4% per i servizi. E le nuove assunzioni previste nell’intero settore High Tech della Provincia di Monza e Brianza per il 2009 sono complessivamente 870, rappresentando il 15% delle nuove assunzioni della Brianza.

Anche se rispetto alle assunzioni totali delle imprese della Brianza previste per il 2009, le imprese del settore high tech richiedono più laureati (36,8%), il titolo di studio più richiesto rimane il diploma: l’high tech prevede 340 nuove assunzioni di diplomati, in particolar modo con un indirizzo di studio amministrativo- commerciale (90). E nell’ambito dei livelli di istruzione universitaria i più richiesti sono gli ingegneri elettronici e dell’informazione (70), uno su due difficile anche da reperire. Per quanto riguarda la formazione le imprese dell’High Tech investono di più nelle attività di formazione: il 31,8% delle imprese ha effettuato corsi di formazione per il personale a fronte di una media provinciale del 26,1%; e il 17,4% delle imprese ha ospitato personale in stage contro una media provinciale del 12,8%.


Il settore High Tech della Provincia di Monza e Brianza: movimenti e tassi previsti per il 2009
High_Tech_della_Provincia_di_MB_movimenti_e_tassi_previsti_per_il_2009

Il vimercatese è specializzato nell’elettronica: il distretto dell’elettronica del vimercatese presenta una densità di addetti pari a 86,8 addetti per impresa, densità che è di oltre cinque volte superiore alla media dell’elettronica del resto della Brianza pari a 15,6 addetti per impresa. Gli avviamenti occupazionali del distretto dell’elettronica del vimercatese, nonostante la crisi, restano stabili nel primo trimestre del 2009 rispetto all’anno precedente. Complessivamente gli avviamenti occupazionali del 2008 sono stati 327 a fronte di 428 cessazioni, con un saldo che pur essendo negativo è minore di quello del settore dell’elettronica nell’intera provincia di Monza e Brianza.

Assunzioni non stagionali previste dalle imprese per il 2009 secondo il livello di istruzione segnalato e la richiesta di esperienza specifica:
high_tech_assunzioni_non_stagionali_

Assunzioni non stagionali previste dalle imprese per il 2009 secondo l’indirizzo di studio segnalato nel settore high tech – Provincia di Monza e Brianza:
high_tech_ecco_cosa_cerca_il_settore

Le prime 4 professioni per numero di assunzioni non stagionali previste dalle imprese per il 2009 – Provincia di Monza e Brianza nel settore High Tech:
high_tech_indirizzo_di_studio_segnalato_tab4

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi