24 Novembre 2020 Segnala una notizia

Nuove norme di sicurezza sui prodotti per l’infanzia

31 Ottobre 2009

paracolpicullaMaterassi per lettino, paracolpi, amache, piumini e sacchi letto per neonati, se non sono a norma, possono rivelarsi un serio pericolo per l’incolumità dei bambini. Gli incidenti che si verificano nei lettini causano annualmente un numero maggiore di decessi infantili di quanti siano provocati da tutti gli altri prodotti per l’infanzia. Stando alla banca dati europea sulle lesioni, tra il 2005 e il 2007 nell’UE si sono verificati ben 17 mila  incidenti a danno di bambini dai 0 ai 4 anni.

Nonostante la frequenza di questi episodi, anche gravi e, a volte, fatali, non esistono attualmente norme di sicurezza europee su tali prodotti. Il comitato per la sicurezza dei prodotti a livello comunitario ha recentemente proposto una serie di leggi di sicurezza per gli articoli per il sonno destinati ai bambini in tenera età.

Nel loro primo quinquennio di vita, i bambini trascorrono almeno metà della giornata o, anche più, a contatto con prodotti per il sonno. Spesso è proprio durante “la nanna” che i piccoli sono lasciati senza sorveglianza per periodi prolungati. Questi articoli devono, quindi, essere sicuri.  Le nuove norme ridurranno il rischio di incidenti dovuti, ad esempio, al soffocamento causato da parti che si staccano, all’intrappolamento  per anomalie del materasso o all’asfissia causata da cordini o asole. Gli avvertimenti e le istruzioni per l’uso dovranno contenere messaggi chiari sugli eventuali rischi correlati a ciascun prodotto e dovranno anche includere i requisiti di igiene. Verranno, inoltre, introdotti altri requisiti fondamentali, come quelli sulla stabilità e sul design per ridurre il rischio di caduta e di lesioni dalle amache per bambini.

Meglena Kuneva, commissario UE responsabile per i consumatori, ha affermato: “Spetta ai genitori o a coloro che si occupano dei bambini giudicare come meglio gestire la sicurezza dei loro bambini. Tocca a noi, però, far sì che i genitori che scelgono questi prodotti non debbano poi preoccuparsi della loro sicurezza. Dobbiamo essere vigilanti nell’interesse dei nostri consumatori più vulnerabili. Le istruzioni devono essere estremamente chiare, i prodotti devono essere quanto più sicuri possibile e devono superare tutti i test di sicurezza  necessari “.

La proposta è ora al vaglio del Parlamento europeo e del Consiglio dei Ministri, e dopo l’approvazione finale della Commissione sarà agli organismi europei di formazione sui prodotti industriali. I provvedimenti sono parte di una più ampia strategia della Commissione europea volta ad aggiornare un’ampia gamma di norme di sicurezza relative ai prodotti per l’infanzia nell’UE, giudicati potenzialmente pericolosi.

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a redazione@mbnews.it .


Articoli più letti di oggi