13 Maggio 2021 Segnala una notizia

Il Piano casa spacca la maggioranza del Comune di Monza

16 Ottobre 2009

monza-comuneIl centro destra si divide sul Piano casa. In consiglio comunale di Monza, al momento del voto due consiglieri di Forza Lombarda, entrambi ex di Forza Italia fuoriusciti, hanno abbandonato l’aula mettendo in difficoltà la coalizione di centro destra che sostiene la giunta di Marco Mariani.

Sotto accusa è finita la decisione di non inserire il centro storico fra le aree sottoposte a salvaguardia. Maurizio Brioschi di Forza Lombarda ha definito la decisione della giunta “un vero colpo di mano” e ha annunciato di volere chiedere al sindaco una verifica in vista dell’approvazione della variante al Piano di governo del territorio.

Il piano casa, voluto da Regione Lombardia, prevede in sostanza di sostituire, o in alcuni casi ampliare, gli edifici già esistenti concedendo una volumetria maggiore sino a un massimo del 30%. Non dappertutto, però. Alcune zone, che non sono in grado di sostenere l’aumento di volumetrie, sono state escluse.

In totale sono una trentina, fra le quali non compare però il centro città, così come avrebbero voluto anche Pd e la lista Faglia, i partiti d’opposizione che hanno votato contro. Alfredo Viganò, ex assessore all’Urbanistica e consigliere della lista Faglia, ha denunciato il rischio di depauperamento del centro.

“Non c’è stato alcun colpo di mano – ha replicato Cesare Boneschi, assessore all’Edilizia privata -. Mi sono rimesso alla volontà del Consiglio. La legge riguarda solo gli edifici residenziali e in centro sfido a trovarne uno”.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi