09 Maggio 2021 Segnala una notizia

Diavoli Rosa k.o., perdono in casa contro l’Olbia

18 Ottobre 2009

DiavolirosaUna sconfitta che lascia l’amaro in  bocca di sabato 17 dei Diavoli Rosa a Brugherio contro l’Olbia, soprattutto a chi lavora quotidianamente con   questa squadra e per questa squadra, per chi l’ha scelta e costruita, per chi in questa squadra crede, e molto. Contro Olbia arriva un risultato troppo netto se guardiamo i valori sulla carta delle due squadre e se pensiamo ai piccoli miracoli che i Diavoli Rosa hanno saputo fare a volte. Un risultato figlio dei troppi errori e della scarsa attenzione che ancora i brugheresi mettono in campo.

E così Olbia scava subito il suo break nella prima frazione: trainati dall’opposto cubano Alexis Batte, al primo time out tecnico i sardi sono già sul 4-8. Buono il recupero dei padroni di casa, che con Mandis in battuta recuperano mnorale ed orgoglio ed impattano sul 12, per lasciare di nuovo spazio agli avversari con una serie di errori in ricezione. Olbia mette nuovamente una manciata di punti tra sè ed i rosaneri e, grazie ad una battuta più efficace ed al solito Batte in attacco, fa suo il primo parziale.

Stessa storia nel secondo set, ancora qualche problema con la ricezione e la scarsa attenzione dai nove metri permettono ai biancorossi di mettere avanti la testa nei due time out tecnici. Un paio di pasticci della seconda linea in difesa siglano il 13-18, ma Mandis in battuta riesce a ridurre il divario. Il doppio cambio proposto da Durand funziona per un paio di scambi, Morato dai nove metri guadagna un altro punto, costringendo coach Sarno a chiamare un tempo sul 20-21. Finalmente Beggiolin riesce a far girare con più continuità la prima linea, un importante muro di Mandis sigla il 23 pari, ma ci pensa Batte a ristabilire gli equilibri e a mettere giù gli ultimi due palloni.

Reazione d’orgoglio per i Diavoli che, anche grazie ad alcuni errori in attacco dell’opposto biancorosso, volano sul 7-3. Il buon momento non dura, Perfetto cerca con insistenza Batte, che nei momenti importanti non si fa pregare, aiutato anche dalla scarsa correlazione tra muro e difesa nella metà campo di casa. E sarà proprio la mancanza di intesa tra i difensori sotto rete e quelli di fondo campo il leitmotiv (ben poco lieto, in realtà) del parziale: Procopio rileva un Recalcati in affanno, ma non riesce a portare alla difesa quelle ricostruzioni in più che avrebbero potuto fare la differenza. Tanti errori in battuta sul finale (Moro e Pischiutta gli ultimi a sbagliare da fondo campo), Romito e Quintieri dimostrano ancora un po’ si attaccamento alla partita sul finale, ma ormai ad Olbia basta amministrare il vantaggio accumulato.

Molto amareggiate le parole di coach Durand: “Nel primo non c’è stata partita, siamo stati troppo disordinati: loro hanno messo giù solo sei attacchi ed hanno vinto, noi non abbiamo ricostruito sul 15-12 ed abbiamo subìto un parziale di 4-13. Gli altri due set siamo stati punto a punto, nel secondo abbiamo anche avuto ottime percentuali in attacco, cosa che mi fa ancora più rabbia, perchè non puoi andarlo a perdere! C’è molto rammarico, perchè non facciamo le cose come andrebbero fatte: troppe battute sul libero, non abbiamo tenuto le direzioni previste su Batte. Olbia l’anno scorso era una squadra molto più solida, eppure abbiamo vinto 3-0 in casa. Al momento ci manca un giocatore di carattere che si assuma le responsabilità; ci alleniamo più degli altri, soprattutto su alcune cose, poi in campo non riusciamo a farle. E’ un’occasione sprecata per cercare di fare qualcosa in più rispetto all’anno scorso. Sabato con Segrate non avremo niente da perdere, speriamo almeno di vedere un po’ di gioco”.

Si torna in campo sabato prossimo di nuovo in casa contro il Volley Segrate 1978. Appuntamento presso il PalaKennedy a Brugherio alle 21; ingresso gratuito.

{xtypo_rounded2}DIAVOLI ROSA – MERIDIANA OLBIA 0-3
(19-25, 23-25, 21-25)

DIAVOLI ROSA BRUGHERIO: Beggiolin, Romito (K) 12, Pischiutta 5, Quintieri R. 13, Brovelli12, Mandis 3, Recalcati (L1), Morato, Moro , Priore, Procopio (L2), Quintieri M. ne, Barsi ne. All. Durand e Manzo.

MERIDIANA OLBIA : Boroni, Calonico, Perfetto, Battilotti, Stangoni, Batte, Pau (L), Bonifaci, Trova, Taras, Goveani, Mosca. All. Sarno e Marcetti.{/xtypo_rounded2}

 

 

 

 

 

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi