16 Maggio 2021 Segnala una notizia

Crisi Cartonstrong: la Provincia Monza e Brianza a fianco dei lavoratori

8 Ottobre 2009

scioperocartonstrongmonzaUn obiettivo: non abbandonare neppure un lavoratore rimasto disoccupato al suo destino. Quando i lavoratori sono 181 e 62 rischiano il posto, l’attenzione della Provincia di Monza è ancora più alta. E’ il caso della Cartonstrong. Venduta da Mondi Packaging alla fine di luglio 2009, l’azienda di Monza ha un reparto dedicato alla produzione della carta e un reparto ondulatori con due macchine.

Ieri il presidente della Provincia Mb Dario Allevi, l’assessore al Lavoro Giuliana Colombo e i sindacati hanno incontrato i nuovi proprietari e una delegazione di lavoratori. «Non possiamo permetterci – ha detto Allevi – che un’azienda di simili dimensioni chiuda lasciando sul territorio gravi conseguenze occupazionali e sociali». «La Provincia – ha aggiunto Colombo – si sta attivando per favorire l’incontro delle parti sociali e per tentare di arrivare al più presto a una soluzione valida e condivisa».

I nuovi proprietari – Iniziative Milanesi, ora Cartonstrong Italia srl – il 7 settembre scorso hanno presentato un piano industriale che prevede 11 milioni di euro di investimenti tra il 2010-2013: 5,5 milioni per coprire economicamente la perdita stimata e altri 5,5 milioni per investimenti su macchine, impianti e strutture. Ma per fare ripartire la cartiera servirebbero almeno 25 milioni di euro: 15 milioni per l’adeguamento degli impianti e altri 10 milioni per il contenimento dei costi energetici.

Da qui la decisione di chiudere la cartiera ripartendo con un organico di sole 119 unità: 12 over 50, 13 over 58 e 1 over 65. Nel progetto aziendale è prevista la chiusura e lo smantellamento del reparto cartiera a causa (secondo l’azienda) di criticità insostenibili e irrisolvibili, tra cui la sua obsolescenza unita agli elevati costi energetici non avendo un impianto di coogenerazione.

Nell’incontro del 24 settembre l’azienda si è resa disponibile a trovare precorsi condivisi per ridurre l’impatto occupazionale, utilizzando al meglio gli ammortizzatori sociali concessi dalla legge supportati da eventuali attribuzioni patrimoniali.

 

 

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi