14 Maggio 2021 Segnala una notizia

Al Binario 7 a Monza si parla di scienza, immigrazione e Medioriente

14 Ottobre 2009

monza-binariosetteQuattro incontri presso il Teatro Binario 7 di Monza per parlare di politica e attualità. L’associazione monzese Novaluna, già promotrice di iniziative volte a formare una “coscienza civile” nella cittadinanza brianzola, propone a partire da domani giovedi 15 ottobre una serie di conferenze e dibattiti su grandi temi con l’intento di fornire al pubblico, attraverso il racconto di esperti, una visione completa sulle “nuove paure” del secolo e su come affrontarle.

L’immigrazione di seconda generazione, l’Afghanistan dopo le elezioni, i confini geopolitici della ricerca scientifica, testimonianze dal confine orientale: ecco quali sono gli argomenti su cui riflettere oggi, alla luce dei più recenti fatti di cronaca nazionale e internazionale. Argomenti su cui non si hanno mai abbastanza informazioni, e su cui gli esperti invitati dall’associazione intratterranno gli ascoltatori portando contributi ed esperienze personali. L’intento è quello di informare e capire, cercando di contribuire alla formazione dell’opinione dello spettatore nel modo più completo possibile.

L’associazione Novaluna, presente nel territorio monzese già dal 1994, non è nuova a simili iniziative: già nel 2008 e nei primi mesi del 2009 ha tenuto altri due gruppi di conferenze dal titolo “Tra scienza e democrazia” e “Dai nostri inviati” che hanno riscosso un notevole successo di pubblico, portando alla ribalta la voglia della popolazione brianzola di accedere a più informazioni possibili su argomenti “scottanti”.

Anche quest’anno le aspettative per il nuovo ciclo di incontri sono alte, in gran parte anche grazie al prestigio dei relatori: il professor Paolo Branca, islamologo e docente di lingua e letteratura araba all’università Cattolica di Milano, parlerà del tema dell’immigrazione di seconda generazione; Barbara Schiavulli porterà invece a Monza la sua esperienza di inviata di guerra in Medioriente, analizzando la situazione afghana a seguito delle recenti elezioni; Pietro Greco, giornalista scientifico e scrittore, intratterrà il pubblico con una riflessione sui nuovi confini geopolitici della cultura; e infine il candidato al nobel Boris Pahor porterà preziose testimonianze della situazione mediorientale.

L’appuntamento di domani “Immigrati di seconda generazione” in via Turati 12, è per le ore 21 presso la sala E.

{xtypo_rounded2} PROSSIMI APPUNTAMENTI

Giovedi 15 ottobre – Relatore Paolo Branca. Immigrati di seconda generazione: cittadinanza, diritti, doveri.

Giovedi 29 ottobre – Relatore Barbara Schiavulli. L’Afghanistan dopo le elezioni: dal più caldo dei confini di guerra.

Giovedi 12 novembre – Relatore Pietro Greco. Confini geopolitici della ricerca scientifica: come si spostano i confini della cultura

Giovedi 26 novembre – Relatore Boris Pahor. Testimonianze dal confine orientale. {/xtypo_rounded2}

 

 

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi