08 Maggio 2021 Segnala una notizia

A Seregno il Comune educa i giovani a un consumo responsabile dell’alcol

11 Ottobre 2009

Campagna_anti_alcolDuemila etilometri distribuiti, 15mila brochure in mano ai giovani. E’ stata un successo “Salva il tuo week end, salva la tua vita”: l’innovativa campagna anti alcol voluta dal Comune di Seregno per sensibilizzare i più giovani a un consumo responsabile dell’alcol.

“Si è trattato di un ‘tour’ di 16 tappe nei locali più frequentati dai giovani seregnesi – spiega l’assessore Nicola Viganò – che ha toccato tutte le zone della città, dal centro storico alle periferie. Mediante la distribuzione di etilometri monouso i ragazzi hanno avuto la possibilità di calcolare la curva alcolemica, cioè la quantità di alcol presente nel sangue, e testare i propri riflessi in situazione impreviste. Non si tratta di un semplice gadget, ma di un strumento con cui i ragazzi hanno potuto rendersi conto da soli di quanto hanno bevuto e, quindi, agire di conseguenza. Magari lasciando che sia qualcun altro a guidare la macchina verso casa. Attraverso il gioco e il divertimento i giovani hanno potuto prendere coscienza degli effetti dell’alcol sul loro fisico”.

”Tanto fumo ma poco arrosto? Mica tanto. In quasi due mesi di campagna (dal 24 aprile al 14 giugno), i volontari dell’associazione Amici del Tricolore (una decina) hanno distribuito due mila etilometri monouso e oltre 15 mila brochure durante le notti “calde” del week end.

“Non ci siamo limitati alla distribuzione di etilometri e depliant informativi – aggiunge il vice presidente dell’associazione Amici del Tricolore, William Pili -. Il dato interessate è un altro: con questa campagna abbiamo ‘aperto’ un vero e proprio forum di strada, siamo entrati in contatto con migliaia di giovani a cui, in un’atmosfera di gioco misto a informazione medico-scientifica, abbiamo spiegato l’influenza dell’alcol sulla vita di tutti i giorni e i danni provocati dall’abuso”.

“Salva il tuo week end, salva la tua vita” è stato un modo nuovo e accattivante per attirare l’attenzione dei giovani e, nello stesso tempo, invitarli a riflettere intorno a un problema, quello dell’abuso di alcol molto diffuso: 8 milioni e mezzo di italiani a rischio abuso; tra questi, 750 mila adolescenti; l’ età media del primo bicchiere è 12 anni e mezzo; il 54,6 per cento dei ragazzi tra 15 e 19 anni ha già provato almeno una sbornia pesante (dati dell’Istituto superiore di Sanità).

Questi i locali che hanno aderito al progetto: Barrique, The Quiet Man, Tambourine, Bier Himmel, Roma Café, Dorsia, Belle Epoque, Civico 69, Caffè della Corte, Muccalunga, Gorky, Mistral, Moma, Bar Max, Tricky Bar e Porada Caffè.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi