14 Maggio 2021 Segnala una notizia

Servizi sociali, contributi solo a monzesi doc

24 Settembre 2009

S._CarugoSbarca in Consiglio comunale il nuovo regolamento sui sussidi alle famiglie disagiate. Il documento è stato presentato lunedì sera dall’assessore ai Servizi sociali, Stefano Carugo, e nel giro di pochi istanti ha subito scatenato la polemica coi partiti d’opposizione.

In particolare, sotto accusa è finita la decisione di concedere i contributi solo a chi risiede a Monza almeno da un anno, limite che An e Lega hanno intenzione di aumentare a 5 per gli extra-comunitari presentando un emendamento.

L’obiettivo dell’assessore è stabilire regole certe e chiare in un settore delicato e aggiornare le disposizioni normative. In particolare, i Servizi sociali non voglio limitarsi a stanziare fondi, ma intendono analizzare a fondo ogni singola richiesta e valutare la situazione economica di chi presenta domanda di sostegno per poi autorizzare il contributo solo a chi è residente da almeno un anno. In altre parole, i contributi verranno concessi solo ai monzesi doc e i limite potrebbe essere aumentato a 5 anni se dovesse passare l’emendamento targato An – Lega.

La soluzione, tuttavia, ha provocato la reazione polemica di Pd e lista Faglia che hanno criticato duramente la scelta, bollandola come “contraria all’integrazione”. Nel 2008 i Servizi sociali hanno speso poco più di un milione di euro e gli aiuti previsti dai Servizi sociali spaziano su più fronti: si va dai contributi per le famiglie affidatarie, ai buoni per gli asili nido, passando per i sostegni dell’ufficio Affitti onerosi alla borsa lavoro e a al sussidio di disoccupazione vero e proprio.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi