20 Aprile 2021 Segnala una notizia

Nuova Procura di Monza, inaugurato il cantiere. La fine per il 2012.

16 Settembre 2009

procura-inaugurazioneÈ stato il sindaco di Monza, Marco Mariani, a posare ieri, 15 settembre, la prima pietra della nuova Procura della Repubblica. Il cantiere, che realizzerà il primo lotto di lavori, ha come obbiettivo la razionalizzazione e la rilocalizzazione degli uffici giudiziari, l’intervento verrà realizzato per lotti: il primo lotto vedrà la costruzione degli uffici della Procura, compresi i posteggi interrati e gli archivi, sull’area sita tra le vie Bellani, Solera e De Amicis.

Il progetto ha come obbiettivo la razionalizzazione e la rilocalizzazione degli uffici giudiziari, l’intervento verrà realizzato per lotti. Il primo vedrà la costruzione degli uffici della Procura, compresi i posteggi interrati e gli archivi, sull’area sita tra le vie Bellani, Solera e De Amicis. Il piano di lavoro prevede una serie di operazioni di restauro, risanamento conservativo, demolizione e nuova edificazione, ha però subito delle varianti in seguito al ritrovamento di reperti storici di presunta epoca rinascimentale, che dopo sondaggi archeologici sono stati classificati dalla Soprintendenza per i Beni Architettonici e per il Paesaggio di Milano come opere da valorizzare. È stata quindi introdotta nel progetto la costruzione di una particolare struttura metallica con copertura trasparente, in grado di proteggere i reperti e un’adeguata illuminazione notturna, con la possibilità di fruizione visiva sia dall’interno che dall’esterno della futura Procura.

La seconda variante al progetto è stata necessaria a seguito della recente modifica della normativa antisismica. È stato condotto uno studio particolare anche per la scelta dei colori, dei materiali, delle aree verdi e degli interventi sugli edifici esistenti.

procura-inaugurazione2Le destinazioni d’uso della nuova Procura saranno: al piano terra servizi al pubblico, banco informazioni, casellario e gestione fascicoli; al primo piano cause civili, registrazione fascicoli, carcerazione, polizia giudiziaria e sala intercettazioni telefoniche; al secondo piano procuratore capo, procuratore aggiunto, magistrati e assistenti, dirigenti amministrativi, sala riunioni e biblioteca; al terzo piano magistrati e assistenti; al piano interrato archivi e vani tecnici. Sono previsti inoltre 3 piani interrati di parcheggi con 62 posti auto con accesso da via Solera. Il nuovo complesso vanterà la presenza di 24 magistrati, 80 impiegati amministrativi, 41 addetti di polizia giudiziaria e sala intercettazioni.

Il progetto esecutivo è stato approvato nel giugno 2009, i lavori avranno una durata contrattuale di circa tre anni e mezzo, l’ultimazione è quindi prevista per l’autunno 2012.

“Sono molte le realizzazioni che questa amministrazione ha all’opera per migliorare la città – afferma Marco Mariani, sindaco di Monza – E oggi finalmente si parte con questo progetto che attendeva da tempo la sua inaugurazione”.

“Il cantiere ha dovuto fermarsi a lungo a causa dei ritrovamenti archeologici – Commenta Osvaldo Mangone, assessore alle opere pubbliche – Ma grazie al costante lavoro dell’assessorato si è riuscita a trovare una soluzione progettuale che ha tenuto conto delle prescrizioni imposte dalla sovrintendenza”.

procura-progetto

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi