14 Maggio 2021 Segnala una notizia

Limbiate: spacciatori a domicilio

23 Settembre 2009

cocaina_a_domicilioNella loro casa avevano aperto un vero e proprio negozio di cocaina. E come nelle migliori gioiellerie, avevano addirittura dotato l’ingresso di una telecamera nascosta, che permetteva di vedere su uno schermo gigante chi bussava alla loro porta, evitando di aprire a clienti sgraditi.

Fino a ieri: quando i carabinieri di Desio – dribblando l’occhio elettronico sono riusciti a entrare nell’appartamento, e hanno arrestato marito e moglie: un uomo di 40 anni, addetto alla sicurezza in un centro commerciale, e una donna di 30, commessa in un negozio di abbigliamento. Incensurati e insospettabili, i due ogni pomeriggio, tornati dal lavoro, iniziavano una seconda attività «in proprio».

Lo spaccio a domicilio andava avanti spesso fino a notte alta. E in pochi mesi la coppia era riuscita a dare vita a un vasto giro di clienti. Fuori dall’appartamento spesso c’era la coda: i clienti più assidui erano ragazzi molto giovani tra i 18 e i 30 anni. Nell’appartamento, al termine di una perquisizione, i militari hanno trovato cocaina, hashish, marijuana, sostanza da taglio e tutti gli accessori necessari per il confezionamento della droga. I due spacciatori ora si trovano nel carcere di San Vittore a Milano con l’accusa di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi