11 Maggio 2021 Segnala una notizia

Consiglio Regionale Lombardia: sì definitivo all’educazione stradale nelle scuole di I e II grado

16 Settembre 2009

educazionestradaleL’educazione stradale deve diventare materia di insegnamento nelle scuole. E’ quanto stabilisce la risoluzione approvata oggi all’unanimità dal Consiglio regionale della Lombardia che sollecita anche la revisione dei programmi e dei percorsi formativi delle scuole guida.

 

La risoluzione (relatore Stefano Tosi, PD) – che è frutto del lavoro delle Commissioni Sanità, Territorio, e Cultura, Giovani e Sport e coordinata dall’allora Presidente della Commissione Territorio Marcello Raimondi – si pone il duplice obiettivo di valorizzare la collaborazione e la partecipazione di soggetti pubblici e privati, a vario titolo coinvolti nell’attività di prevenzione, e di avviare azioni positive e adottare tecnologie idonee a ridurre gli incidenti stradali.

Il documento invita la Giunta a elaborare una proposta di legge al Parlamento per la revisione e l’adeguamento della normativa regionale.La risoluzione, sulla quale sono intervenuti i Consiglieri regionali Stefano Tosi (PD), Marcello Raimondi (PDL-FI), Alessandro Cé (Cristiani Federalisti), Giuseppe Benigni (PD), Luciana Ruffinelli (Lega Nord) e Maria Grazia Fabrizio (Centro-Sinistra per la Lombardia), invita inoltre il Governo lombardo a fare quanto necessario per sensibilizzare i cittadini e soprattutto i giovani sul tema della sicurezza stradale. Si chiede dunque, tra le altre cose, di fissare limiti di velocità per le motociclette, eliminare cartelli pubblicitari lungo le strade, introdurre un carattere educativo e non solo punitivo della pena e destinare i proventi derivanti da contravvenzioni e multe alla prevenzione degli incidenti. Vengono sollecitati interventi per velocizzare le procedure di soccorso e di rilevamento degli incidenti e incrementare i controlli sulle strade.

Tra le richieste contenute nel documento anche l’organizzazione di una giornata regionale dedicata alla sicurezza stradale e la promozione di attività di sostegno e assistenza alle vittime di incidenti.La risoluzione invita infine a predisporre un piano del trasporto regionale che tenga conto sia delle esigenze di viabilità, territorio e manutenzione delle strade sia della particolarità dei centri urbani. Prima del voto unanime dell’Assemblea, è intervenuto l’Assessore al Bilancio Romano Colozzi che ha anticipato che già domani la Giunta presenterà il Piano regionale pluriennale per la riduzione dell’incidentalità stradale.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi