18 Maggio 2021 Segnala una notizia

Brianzoli in fuga dal Made in China

25 Settembre 2009

Made_in_chinaMade in China? No grazie. Il 43,4% dei brianzoli non comprerebbe mai un capo di abbigliamento cinese. E appena si accorge che l’etichetta è made in China, lo rimette subito sullo scaffale. Oppure lo restituisce al commerciante. Potere di tanti giocattoli killer che si sono rivelati pericolosi per i bambini, di tonnellate di cibo avariato e di decine di locali chiusi per truffe alimentari e di abiti che costano pochissimi ma poi si “dissolvono” in lavatrice dopo pochi lavaggi.

A rivelarlo è l’ultima indagine della Camera di commercio di Monza e Brianza. La cattiva reputazione di tanti prodotti con gli occhi a mandorla sembra aver rovinato la reputazione del Made in China. Ma non per tutti.

C’è anche chi, pur di spuntare prezzi da saldo, è disposto a chiudere non solo un occhio, ma anche tutti e due: come il 33,4% dei consumatori, che decide di comprare ugualmente merce cinese.

L’indagine dimostra inoltre che i brianzoli sono sempre più attenti all’etichetta: solo il 5,5%, non guarda la griffe quando fa shopping. In fatto di moda invece il 21,2% ha l’abitudine di osservare se le persone indossano capi firmati. Ma sono i napoletani i più attenti all’apparenza: il 40,4% dei partenopei osserva abitualmente se si indossano capi firmati.

E gli uomini si scoprono attenti alle firme (27,4%) quasi come le donne (35,3%), soprattutto a Milano: il 29,8% dei milanesi nota il capo firmato contro il 32% delle milanesi.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi