12 Maggio 2021 Segnala una notizia

A Lentate grazie ai led si risparmia energia

27 Settembre 2009

lampione_ledLa razionalizzazione dei costi passa anche attraverso l’illuminazione pubblica. E’ quello che sostiene l’Amministrazione comunale di Lentate sul Seveso, che prevede entro fine anno di sostituire le vecchie lampade con altre di nuova tecnologia a “led”, che consumano meno energia elettrica ma che producono più luce. Una scelta ambientale ma anche di spesa, a garanzia del risparmio energetico e della sicurezza, due elementi essenziali per la città del futuro.

Da settembre 2008, infatti, è in vigore la nuova convenzione con la società “Enel Sole” per la gestione degli impianti di illuminazione pubblica di durata decennale, che prevede, oltre agli interventi ordinari di manutenzione, anche il cambio di 1.022 centri luminosi. Si tratta della sostituzione delle vecchie lampade per lo più a vapori di mercurio, ora non più a norma – con altrettante a vapori di sodio con potenze di 70, 100 o 150 Watt 1.

Ma la grande novità consiste nel fatto che, nel mese di settembre 2009, il Comune di Lentate sul Seveso ha accettato la vantaggiosa proposta di “Enel Sole”: nell’ambito della convenzione in atto per la gestione degli impianti di illuminazione pubblica, sostituire 346 centri luminosi a “led” (al posto delle lampade ai vapori di sodio, come da contratto), in quanto consumano circa il 40% in meno di energia, hanno un maggiore rendimento luminoso, è possibile regolarne la luminosità durante il funzionamento ed hanno una maggiore resa cromatica.

 “Questa operazione rappresenta un ulteriore passo in avanti – dichiara l’ Assessore al Territorio Laura Ferrari – nella politica di risparmio energetico ed economico intrapresa dal Comune. Il costo dell’energi elettrica da sempre assorbe considerevoli somme del bilancio comunale: abbiamo pertanto deciso di contenerle attraverso nuove soluzioni, senza rinunciare ad alcun punto luce”. Conclude Ferrari: “Oltre ai vantaggi economici, aspetto qualificante dell’intervento consiste nella maggiore resa in termini di illuminazione, con evidenti conseguenze per la sicurezza (reale e percepita) dei nostri cittadini: esigenza la cui garanzia è considerata fondamentale nella nostra azione politco-amministrativa”.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi