13 Maggio 2021 Segnala una notizia

Confindustria e Camera di commercio MB: “La crisi sta passando”

25 Agosto 2009

Oltre quota sette per cento. La crisi economica sta passando. E anche in Brianza – una terra di proverbiale prudenza – Confindustria e Camera di commercio se la sentono di sbilanciarsi e di concedersi – dopo un periodo di difficoltà – una nota di ottimismo.

Il secondo trimestre 2009, pur confermando la situazione di difficoltà rispetto allo scorso anno, presenta un quadro più confortante se confrontato con il trimestre precedente, con una variazione congiunturale della produzione industriale pressoché stabile (-1,56%, lo scorso trimestre era -1,12%), inoltre un segnale di fiducia arriva dagli ordini esteri che ritornano ad assumere segno positivo (+7,67%), a livello regionale +1,62%. Un dato rafforzato anche dalle aspettative degli imprenditori sull’andamento della produzione per il prossimo trimestre.

Sebbene rispetto allo scorso anno la produzione industriale continui a peggiorare con una contrazione del -10,44% (in Lombardia -11,04%), rispetto al trimestre precedente si registra una situazione pressoché stazionaria nell’andamento della produzione: rispetto allo scorso trimestre l’indice della produzione industriale evidenzia una variazione negativa che passa da -1,12% a -1,56%.

Il periodo di difficoltà della produzione trova riscontro in una serie di altri indicatori economici ad essa collegati: il tasso di utilizzo degli impianti continua a rimanere molto basso e si attesta al 51,92% e i giorni di produzione assicurata a fine trimestre scendono a 34,69. Sono soprattutto gli ordini esteri a dare fiducia: nel secondo trimestre 2009, dopo ben tre trimestri negativi, la variazione congiunturale torna ad assumere segno positivo e raggiunge ben +7,67% (in Lombardia +1,62%).

{xtypo_rounded2}Valli: “E ora aiuti concreti alle microimprese”

“In questo momento ha detto Carlo Edoardo Valli, Presidente della Camera di commercio di Monza e Brianza occorre alimentare con fatti concreti i segnali positivi che provengo dalle aspettative degli imprenditori. Occorre dare speranza agli imprenditori e bisogna far sì che le imprese possano disporre della liquidità necessaria per far fronte agli ordini, ed è quello che abbiamo fatto durante gli ultimi Consigli Camerali. Come Camera di commercio abbiamo voluto dare più di un segnale di fiducia: abbiamo deciso di dare alle microimprese un aiuto concreto per superare questo periodo di difficoltà. Insieme alle banche di credito cooperativo di Carate Brianza, Barlassina, Triuggio e Lesmo, a settembre partirà una linea di credito agevolata per le microimprese che potranno contare anche su Help Impresa, uno sportello della Camera di commercio di Monza e Brianza in collaborazione con Formaper, di assistenza e consulenza gratuita per le imprese in crisi.”{/xtypo_rounded2}

{xtypo_rounded2}Cerioli: “Dai numeri una boccata di ossigeno e un segnale di fiducia”

“I dati relativi al secondo trimestre di quest’anno – osserva il presidente di Confindustria Monza e Brianza, Renato Cerioli – mostrano i primi, tiepidi segnali di ripresa, evidenziati anche a livello nazionale e internazionale. Per l’industria brianzola, di cui conosciamo la fortissima vocazione all’export, l’incremento degli ordinativi esteri può essere un segnale di fiducia e una boccata d’ossigeno in un contesto complessivo ancora segnato da una grave crisi. Il tessuto manifatturiero e quello dei servizi sono tuttora  impegnati in uno strenuo sforzo di resistenza, in attesa che, come annunciato, nel corso del prossimo anno il ciclo economico possa cambiare. Dal punto di vista operativo, anche Confindustria Monza e Brianza è particolarmente attenta al problema del credito e, fra le misure di sostegno adottate per le imprese associate, sottolineo il valore dell’innovativo accordo Capitale Circolante, sottoscritto con Intesa-Sanpaolo per garantire il necessario flusso di liquidità anche nei casi di ritardati pagamenti. Il nostro monitoraggio sul credito ci dice infatti che il problema degli insoluti resta grave: lo denuncia in aumento  l’81,11% delle imprese.”{/xtypo_rounded2}

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi