23 Ottobre 2021 Segnala una notizia

Villa Reale di Monza, via alla grande rinascita con un consorzio a tre

21 Luglio 2009

Un’alleanza a tre. Governo, Pirellone e Comune di Monza hanno dato vita a un consorzio per rilanciare la Villa Reale di Monza: il monumento simbolo della Provincia di Monza e uno dei simboli della Brianza da esportazione famosi in tutto il mondo, insieme all’autodromo e al parco.

Lo storico atto costitutivo è stato firmato ieri nello splendido Teatrino di Villa Reale. A sottoscriverlo sono arrivati il ministro dei Beni culturali Sandro Bondi, il governatore della Regione Lombardia, Roberto Formigoni e il sindaco di Monza, Marco Mariani: i comproprietari della nobile dimora.

Al consorzio, che può contare su una dotazione economica di 18 milioni di euro, si aggiungerà un socio privato (ancora da individuare però) con una gara internazionale, che coprirà il 60 per cento delle enormi spese di rilancio e di ristrutturazione.

villa_reale_monzaLe ambizioni sono grandi: «trasformare – ha detto il sindaco di Monza, Marco Mariani – una villa malmessa e praticamente in disuso in quello che è la Reggia di Schonbronn a Vienna, la Reggia di Versailles a Parigi e la Reggia della Venaria Reale a Torino». Un sogno, ma non impossibile: quest’ultima era ancora pochi anni fa ben più malmessa di Villa Reale. E oggi è una vetrina internazionale capace di attrarre ogni anno centinaia di migliaia di turisti e di appassionati. L’intento è anche quello di rilanciare – tramite la villa più bella – il circuito delle 200 ville storiche che costellano la Brianza.

«Il destino della Villa Reale di Monza cambierà – ha assicurato Formigoni -. L’era del declino è terminata, e questa dimora sarà sede di vertici internazionali di sicuro prestigio: come il forum sulla cultura dell’Unesco, in programma a settembre. Confermo inoltre che qui sarà ospitata anche la splendida collezione di arte donata dall’imprenditore Domenico Talamoni».

«In un Paese normale la Villa Reale di Monza sarebbe già stata restaurata – ha detto Bondi -. Anche se in forte ritardo, vogliamo raggiungere questo obiettivo e la costituzione del consorzio è un primo decisivo passo».

Tanti gli impegni del neonato consorzio: il progetto definitivo per il restauro della reggia che – si legge in uno studio della Camera di Commercio di Monza e Brianza – sarà in grado di creare 800 nuovi posti di lavoro e di dare vita a un indotto turistico da 70 milioni di euro.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi