12 Maggio 2021 Segnala una notizia

Monza, continua la mostra di Gino Sandri: luci dell’arte, ombre della follia

14 Luglio 2009

ginosandriarengarioNon si possono imprigionare i pensieri e la fantasia, specialmente se sono sostenuti da ottime doti artistiche. Questo potrebbe essere il messaggio della mostra dedicata a Gino Sandri aperta fino al 19 Luglio presso l’Arengario di Monza.

Organizzata dall’omonima associazione – con il sostegno della Provincia di Monza e Brianza, del Comune di Ceriano Laghetto, della Fondazione Monza Brianza, con il patrocinio della Sovrintendenza Archivistica del Ministero dei Beni e le Attività Culturali, della Regione Lombardia – Culture, Identità e Autonomie della Lombardia, dell’Accademia di Belle Arti di Brera, dell’Università Cattolica di Milano e la collaborazione del Comune di Monza – la mostra copre gli anni dal 1927 al 1949, il cosiddetto ciclo “al chiuso” con riferimento al periodo che l’artista passò presso la Casa di Cura di Villa Fiorita (Affori) e l’Ospedale Psichiatrico di Mombello (Limbiate) in un calvario iniziato appena trentenne nel dubbio di una malattia reale o “politicamente presunta”.

ritratto_gsandriOltre a numerosi disegni, raffiguranti principalmente compagni di sventura degenti con lui, infermieri o figure indefinite, ma sempre contornate da un alone di tristezza e miseria umana, i visitatori possono ammirare alcuni dipinti in cui l’artista dimostra grande abilità sia ritrattistica che paesaggistica, specialmente la campagna invernale e gli scorci rurali. Improntati ad un realismo impressionante, i volti raffigurati nei disegni trasmettono tutto il dolore e la sofferenza di cui forse il soggetto rappresentato neppure si rende conto, malati, infermieri, persone anonime immortalate, forse a loro insaputa, dall’abile matita dell’artista.

Intercalati con le illustrazioni sono esposti aforismi e citazioni di Sandri a commento della sua situazione, mentre a corollario del percorso sono disponibili le tavole illustrate del Corriere dei Piccoli dei primi anni del secolo, quando il suo talento artistico iniziò ad apparire ed essere apprezzato, e alcuni libri di cui ha curato le illustrazioni.

Orari:

Martedì, mercoledì e venerdì: dalle 15.00 alle 19.00;

Giovedì: dalle 15.00 alle 19.00 e dalle 21.00 alle 23.00;

Sabato e domenica dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 19.00.

Chiuso lunedì

Contatti: Tel. tel. 02.9600316 – 02.96661302 – www.ginosandri.it

autoritratto_gsandri        mostra_gsandri

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi