14 Maggio 2021 Segnala una notizia

Monza: popolo della notte in rivolta contro la giunta

1 Luglio 2009

alcol-giovaniDieci giorni fa l’amministrazione di Marco Mariani, la stessa che ha messo al bando la vendita di alcolici ai minori di 16 anni, aveva ordinato la chiusura anticipata del Turné di via Bergamo, uno dei locali più frequentati dagli amanti della vita notturna, per cercare di far finire schiamazzi e atti vandalici che stanno creando molti problemi ai residenti.

turn-entrataLa risposta della movida non si è fatta attendere e la scorsa settimana è stata avviata una petizione che nel giro di un week end ha permesso di raccogliere oltre 600 firme. La petizione ha preso piede velocemente e l’obiettivo è di arrivare a un migliaio di firme. Poi, i titolari del Turné cercheranno di trovare una mediazione con l’amministrazione.

La proposta che hanno intenzione di avanzare è l’annullamento del provvedimento di chiusura anticipata a mezzanotte (anziché alle due) e di sostituirlo con una limitazione della vendita di alcolici all’esterno da lunedì sera al giovedì sera, per ridurre gli eccessi e le intemperanze che possono dare fastidio al vicinato.  Per il momento, l’amministrazione comunale non ha però intenzione di tornare sui suoi passi, anche perché il ricorso al Tar presentato dai titolari contro l’ordinanza è stato respinto.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi