25 Novembre 2020 Segnala una notizia

C’è la crisi: i prezzi delle case sono colati a picco

30 Luglio 2009

La crisi economica non ha fatto solo danni. Un esempio: sono crollati i prezzi delle case. Abbattuti del 3% in sei mesi i prezzi delle abitazioni a Monza con un costo medio di 2.516 euro al mq mentre il resto della Brianza registra una contrazione semestrale dello 0,4% con un costo medio di 1.569. Ma con rendimenti annui fino al 6% per un bilocale, l’immobile in Brianza resta un investimento. A rivelarlo è l’ultima indagine di settore della Camera di Commercio di Monza e Brianza.

A Monza città i prezzi più alti nel residenziale si registrano nel centro storico (3.900 euro, con un rallentamento di -1,7% in sei mesi) e nella zona Parco–Villa Reale (3.308 euro, -2,9% in sei mesi). In provincia i prezzi medi più alti si registrano nel vimercatese (1.601 euro) e nel caratese (1.581). E tra i primi dieci Comuni della Brianza dove gli immobili registrano i prezzi medi più elevati, in sei mesi crescono solo Nova Milanese al sesto posto (1.783 euro, + 0,7% in sei mesi) e Lissone al decimo (1.729 euro, + 1% in sei mesi).

“Per tracciare una fotografia corretta del mercato immobiliare di oggi dobbiamo andare a leggere quello che sta sotto la cenere che la crisi ha lasciato- ha detto Mauro Danielli, membro di giunta della Camera di commercio di Monza e Brianza –. Della casa non si può fare a meno, e dopo due anni di contrazioni in termini di numero di compravendite è quasi fisiologico attendersi una ripresa del mercato, anche considerando che il costo del denaro è ai minimi storici. E per il prossimo futuro è lecito aspettarsi certamente delle “scosse” di assestamento ma non una riduzione incisiva dei prezzi, soprattutto in una zona come la Brianza, dove gli immobili restano ancora oggi un buon investimento.”

“In questa fase di crisi – ha aggiunto Giulio Carpinelli, coordinatore Fimaa Milano per la Rilevazione dei prezzi degli immobili sulla piazza di Monza e Brianza – chi vuole vendere o acquistare un immobile deve rivolgersi con tranquillità e serenità agli agenti immobiliari che anche in questo momento di difficoltà rivestono con autorevolezza e competenza un ruolo di guida all’interno del mercato, configurandosi come la parte sana e positiva.”

C’è però un’area della Brianza che non conosce crisi: è il cesanese-desiano, dove si sono concentrate nel 2008 il 40,8% degli scambi residenziali dell’intera provincia. Seguono il vimercatese con il 26,3% e quindi il caratese con il 21,6% delle compravendite della neo Provincia. La città di Monza, da sola, rappresenta l’11,3% degli scambi residenziali avvenuti in provincia nel 2008.

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a redazione@mbnews.it .


Articoli più letti di oggi