14 Maggio 2021 Segnala una notizia

Braccio di ferro tra unione commercianti MB e sindaco di Lissone

11 Luglio 2009

Cantiere_edileE’ il caso di dirlo: un muro contro muro. Violento braccio di ferro tra l’Unione commercianti della Provincia di Monza e Brianza e il sindaco di Lissone, Ambrogio Fossati. Il casus belli: due cantieri edili infiniti, in via Gramsci e in via Assunta, che da un anno e mezzo paralizzano il centro storico della «città del mobile» provocando gravi disagi, in particolare ai commercianti.

Tra i più danneggiati ci sono 40 negozi, che hanno registrato una perdita tra il 30 e il 50 per cento del loro giro d’affari. «Ci sono botteghe che sono sull’orlo del fallimento – protesta il presidente dell’Unione commercianti di Monza e Brianza, Giuseppe Meregalli – e numerosi operatori commerciali soffrono pesanti disagi: come un panettiere costretto ogni mattina a trasportare i sacchi di farina sulle spalle per alcune centinaia di metri».

Tre le iniziative di protesta dei commercianti: una raccolta di firme, un volantino che sarà esposto in tutte le vetrine di Lissone e il boicottaggio della tariffa sui rifiuti. «Questa protesta è un fulmine a ciel sereno – replica Fossati -. Per quarant’anni sono stato commerciante anch’io e sono vicinissimo a questa categoria. La colpa del ritardo è una causa civile che nostro malgrado ha rallentato i lavori. Mi sento però di rassicurare gli amici commercianti. Stiamo facendo l’impossibile per aiutarli e tra una manciata di mesi i lavori saranno terminati e i loro disagi avranno fine».

 Tutto ha avuto inizio quando il Comune di Lissone ha appaltato a due imprese edili locali la costruzione di un quartiere residenziale, una piazzetta, un’area di parchetti e alcuni negozi. Il cantiere pochi mesi dopo il via si è bloccato. Colpa di una causa civile tra l’impresa edile e il proprietario del terreno. Risultato: da un anno e mezzo il cantiere è paralizzato. E i disagi dei cittadini e dei commercianti sembrano ormai destinati a prolungarsi per l’eternità. «Non possiamo più aspettare – aggiunge Roberto Melgrati, un negoziante -. C’è la crisi economica e questo cantiere rischia di essere il classico colpo di grazia a una categoria già in profonda sofferenza».

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi