08 Maggio 2021 Segnala una notizia

Artigiani brianzoli, rivolta fiscale contro gli studi di settore

17 Luglio 2009

numeri-Se non è una rivolta fiscale, poco ci manca. I dati, ancora parziali, delle denunce dei redditi 2009 rivelano che gli artigiani briantei hanno fatto dichiarazioni dei redditi da «piede di guerra». Per dire: solo il 44% delle piccole aziende si sono allineate ai “famigerati” studi di settore.  Con dichiarazioni dei redditi allineate con i parametri ministeriali.

Se si pensa che lo scorso anno la percentuale dei lavoratori autonomi “ligi al dovere” era stata del 58%, si può capire non solo il clima di rivolta incipiente. Ma anche la difficoltà di un settore alle prese con una crisi economica sempre più preoccupante.

E’ un segnale forte, dunque, quello mandato al Governo dagli artigiani della Brianza: la spina dorsale economica della Provincia di Monza. Come è loro abitudine i piccoli imprenditori locali non si sono affidati a complessi giri di parole. Ma hanno usato uno strumento di comunicazione ben più eloquente: la dichiarazione dei redditi.

Un fatto è certo: agli uffici fiscali dell’Unione Artigiani della Provincia di Monza e Brianza un crescente numero di imprese artigiane ha deciso di non adeguarsi ai nuovi parametri degli studi di settore, il meccanismo deduttivo applicato dal Fisco in base al quale le aziende vengono definite “congrue”.

“Del resto l’allarme lo avevamo già trasmesso nelle scorse settimane – spiega Marco Accornero, segretario generale dell’Unione – quando i nostri uffici, attraverso una serie di comparazioni, avevano appurato che i nuovi parametri si presentavano, per molte categorie artigiane, più gravosi di quelli dello scorso anno in una misura tra il 15 e il 18%. Una vera mazzata tenendo conto della gravissima crisi tutt’altro che risolta. Prendiamo amaramente atto – aggiunge Accornero – che gli studi di settore 2009 hanno ignorato la crisi”.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi