13 Maggio 2021 Segnala una notizia

Villasanta, al posto dell’ex area Petroli energia alternativa

13 Giugno 2009

ex-area-petroliL’ex area Petroli cambierà volto e da industriale dismessa diventerà un nuovo quartiere urbano bonificato e immerso nel verde con il quale coesisterà una modernissima centrale termica che porterà energia, tramite fonti alternative, a circa un quarto della cittadinanza.

Una riqualificazione attesa da anni e che permetterà alla città di Villasanta di valorizzare una zona degradata, risparmiando il poco verde rimasto in Brianza.

Impegnate in su questo progetto sono Siram, una società che si occupa di gestione integrata dell’energia per gli enti pubblici e l’industria, e l’istituto tecnico professionale Ipsia di Monza con gli studenti della specializzazione in “tecnico dei sistemi energetici”. Questo coinvolgimento è stato pensato con l’intento di avvicinare più facilemente i giovani al mondo delle imprese.

Da sempre Siram è interessata allo sviluppo di energie rinnovabili, e quindi attenta al lato ecologico. Per la centrale si è infatti studiato di utilizzare biomasse liquide, nello specifico un olio vegetale di una particolare pianta, presente in larga scala sul nostro territorio per evitare così un sovraccarico a livello di trasporti.

Tre motori, abbinati a una caldaia alimentata a biomassa legnosa, produrranno un 45% di energia elettrica, un 50% di energia termica, che potrà poi essere recuperata e riutilizzata per la produzione di elettricità e circa un 5% di dispersione, le emissioni saranno quindi molto contenute.

Il progetto per la costruzione dell’impianto è già stato presentato al Comune di Villasanta. “Si pensa possa svilupparsi in contemporanea con il cambiamento che dovrà affrontare il territorio di Villasanta –spiega Fernando D’Alfonso preside dell’Ipsia di Monza – Un cambiamento che sarà anche culturale visto che le componenti utilizzate saranno del tutto innovative”.

“Questa può essere una grossa occasione per il territorio – spiega Castagnoli ex tecnico di Lombarda Petroli e ideatore del progetto – la centrale sarà più di una semplice struttura tecnica, dovrà essere presa come esempio da tutte quelle imprese che vogliono utilizzare energie alternative, il nostro obbiettivo è quello di riuscire a congiungere istituzioni locali, economia imprenditoriale e istituzione scolastica, perché i giovani dei nostri istituti tecnici saranno i futuri imprenditori del nostro territorio.”

 

 

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi