22 Aprile 2021 Segnala una notizia

Video-perizie asilo di Rignano. Mimun processo a Monza

20 Giugno 2009

Ha trasmesso in televisione atti coperti da segreto istruttorio ed ha mostrato alcune immagini di bambini, presunte vittime di violenza sessuale presso l’asilo di Rignano Flaminio. Il direttore del Tg 5 Clemente Mimun, imputato in un processo per i fatti risalenti al luglio 2007, dove una scuola materna è balzata alla cronaca per presunti abusi sessuali sui bambini, ieri mattina in udienza ha chiesto la tramutazione in pena pecuniaria per il suo primo capo d’imputazione.

Il servizio, andato in onda a qualche settimana di distanza dai fatti che hanno portato alla luce un presunto giro di pedofilia all’interno della scuola materna di Rignano, il Tg5 ha mandato in onda un servizio che riproponeva frammenti dei colloqui avuti tra i periti della Procura con alcuni bambini, potenziali vittime degli abusi. I genitori dei piccoli, benché non riconoscibili nel servizio, hanno deciso di sporgere denuncia e in tribunale sono finiti Mimun ed altri giornalisti che avrebbero collaborato al rinvenimento delle immagini in questione, ancora da identificare.

Ieri mattina, presso il Tribunale di Monza, sede del procedimento a causa delle sede legale Rti a Cologno Monzese, il difensore di Mimun ha richiesto l’oblazione per il capo d’imputazione riguardante la trasmissione di atti coperti da segreto istruttorio. L’avvocato di parte civile, si è però opposto, ed il giudice deciderà il da farsi entro il dicembre prossimo.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi