17 Aprile 2021 Segnala una notizia

Sostenuti 4 importanti progetti da Medicuore

5 Giugno 2009

medicuore-povertaDa dodici anni a questa parte, lo stadio Brianteo di Monza ospita Medicuore, l’evento che nel 1999 ha stabilito il record di presenze dello stadio monzese per manifestazioni benefiche richiamando oltre 6.000 spettatori.  Si tratta di un’iniziativa sport e intrattenimento prevista per sabato 6 giugno alle ore 19, organizzata dall’Associazione Medici Brianza e Milano o.n.l.u.s., ente benefico nato nel 1996 per volontà del dr. Alberto Penati , medico di base, dermatologo, di Arcore e di un gruppo di colleghi operanti in Brianza e Milano.

Medicuore è appuntamento fisso per tanti “amici indispensabili” dell’associazione: personaggi famosi di sport e spettacolo che catturati dall’entusiasmo e dalla serietà e trasparenza con cui opera l’ente, prestano il proprio sincero e disinteressato supporto alla manifestazione.I fondi raccolti durante le partite andranno a finanziare i 4 progetti che la onlus arcorse sostiene con l’edizione 2009:

AMREF ITALIA – Progetto Idrico Kajado

amrefL’Associazione Medici Brianza e Milano onlus ha devoluto 630.000 euro in 12 anni di attività benefica. Di questi, oltre 104.000 sono serviti ad Amref Italia, la Fondazione Africana per la Medicina e la Ricerca, per la costruzione di pozzi d’acqua (34), acquedotti (1),  latrine (12), cisterne per la raccolta di acqua piovana (10). Una serie di opere che aiutano il popolo “masai”, abitante le terre del Kajado (Africa Orientale) a cercare e ad ottimizzare la pochissima acqua a disposizione. Ogni pozzo porta acqua potabile e consente la coltivazione della terra a circa 200 persone. “Cosa si prova? – ha detto il dr. Penati di ritorno dal viaggio in Kenya – E’ come offrire da bere a chi ha veramente sete” 

   amref-gruppo
   
 IiceiCEI – La Città Invisibile

Dal 2007 ICEI e l’Associazione Medici Brianza e Milano combattono la situazione di disagio di bambini e adolescenti nei due quartieri più degradati e emarginati di Buenos Aires, attraverso un progetto di turismo urbano sostenibile costituito da una serie attività culturali e artistiche rivolte ai più giovani, come laboratori di fotografia, di pittura, di murales, di teatro e di musica.
Affidate una macchina fotografica un giovane abitante di La Boca o Barracas e il risultato sarà sorprendente.
Si scoprono, da un lato, il vissuto e la percezione dell’universo urbano quotidiano dei ragazzi (offrendo indirettamente elementi per il disegno di interventi socio-educativi); dall’altro si offre ai giovani la possibilità di inserimento in un’attività produttiva (produzione magliette con stampe, cofanetti di cartoline con riproduzione, gadget di diverso tipo) attraverso la quale i ragazzi acquisiscono una seppur minima autonomia economica in grado di allontanarli da altri tipi di attività non sempre legali. 
Colpisce lo sguardo fotografico di questi ragazzi che soffrono della condizione di “invisibilità”, perché espulsi dal sistema scolastico ufficiale, perché relegati e stigmatizzati come abitanti della periferia più povera e degradata.

  icei-citta
   
APAE (Associacao de Pais e Amigos dos Excepcionais)
di Registro-S.Paolo-Brasile

apaeL’APAE (Associazione dei Genitori e degli Amici dei bambini portatori di Handicap) si occupa dal 1984 del recupero e dell’inserimento attivo nel tessuto sociale dei soggetti affetti dalla sindrome di Down.
Il Progetto “Il Nostro Sorriso” ha come fine generale il recupero di risorse finanziarie per la manutenzione e l’espansione della sede operativa di Registro e dei suoi servizi (laboratori formativi) e dare continuità al lavoro tendente ad abilitare 242 pazienti affetti da deficit intellettivo e/o fisico ad un minimo di indipendenza e autonomia che ne migliori la qualità della vita. L’Associazione Medici Brianza e Milano dal 1998 segue e aiuta questa realtà situata in una delle regioni più povere del Brasile.

  apae-gruppo
   

Azienda Ospedaliera S. Gerardo dei Tintori Monza

sanferardoUn robot che permetterà di abbattere il dolore post operatorio dei derivante dalle operazioni chirurgiche in laparoscopia. Questo l’ultimo contributo chiesto all’Associazione Medici Brianza e Milano dall’Ospedale S.Gerardo di Monza, nel nome di un collaborazione esistente da parecchi anni.
Tutto cominciò nel 1998 con la donazione di un apparecchio cardiorespiratore a frequenza oscillatoria al reparto di Patologia Neonatale del prof. Paolo Tagliabue.
Più recentemente l’Assomedici ha sostenuto:

  • il reparto di Oncoematologia Pediatrica del prof. Momcilo Jancovic;
  • un importante progetto di informatizzazione della U.O. di Neonatologia e Terapia Intensiva Neonatale;
  • la creazione del Centro Studi di Fisiopatologia Polmonare Neonatale attraverso il finanziamento della fondazione di un centro ricerche che sta convogliando le risorse di Ospedale S.Gerardo Monza – Patologia Neonatale, Università Bicocca Milano – Facoltà Fisiologia e Politecnico di Milano – Facoltà Scienze Biochimiche;
  • il progetto “Ruota degli Esposti”: una culla termica destinata ai neonati abbandonati
  sanferardo-gruppo

Per informazioni sullo spettacolo personaggi e partite di calcio leggi il nostro precedente articolo, dove troverai i dettagli della manifestazione

 

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi