10 Maggio 2021 Segnala una notizia

Per un giorno Emergency conquista il centro di Monza

12 Giugno 2009

emergencySarà piazza Roma a ospitare questa domenica 15 giugno l’Emergency Day e non Piazza Trento e Trieste, per un cambio di location avvenuto all’ultimo minuto. E sarà un’iniziativa interamente curata dalla sezione di Monza con l’obiettivo di sensibilizzare la popolazione sulle attività condotte nel mondo da Emergency, ma sarà anche l’occasione per festeggiare i 15 anni dall’associazione fondata da Gino Strada, noto medico e scrittore.

Un evento che vedrà molto di più del tradizionale banchetto informativo: tutti i volontari saranno impegnati in una lunga giornata di intrattenimento e di divulgazione d’informazione sull’organizzazione umanitaria che cura le vittime della guerra. Si partirà alla mattina alle 10 con favole per bambini e si continuerà per tutto il giorno con musica, aperitivi, giochi e testimonianze, fino alle ore 21.30 con un grande concerto per la chiusura della giornata a cura de “I soliti Ignoti” che proporranno una cover degli anni ’70-’80-’90.

Una trentina di pannelli fotografici saranno esposti in piazza a corredo della manifestazione, una mostra che racconterà i vari progetti di Emergency nel mondo dal 1994 (anno di costituzione) ad oggi. Alle 21.00 ci sarà la possibilità di capire dal vero cosa fa Emergency con l’intervento pubblico del chirurgo Dott. Beretta che racconterà il suo lavoro all’estero in aiuto alle vittime civili delle guerre e della povertà.

Come opera la sede di Monza?
L’abbiamo chiesto a Francesco Cagnato, coordinatore della sezione di Monza

“Siamo una trentina di volontari di Monza e dintorni che ci impegniamo attivamente per promuovere la missione di Emergency nel nostro territorio, le sue attività ma anche di trasmettere il suo messaggio di pace. Organizziamo periodicamente banchetti informativi nelle piazze e in occasione di eventi, facciamo interventi pubblici e abbiamo anche iniziato a lavorare con le scuole, medie e superiori dove però facciamo solo campagne informative.

Oltre ad attività di comunicazione ci occupiamo anche della raccolta fondi, che generalmente può avvenire tramite offerta libera, comprando gadget firmati Emergency: matite, magliette, borse… oppure si può sostenere Emergency tramite un rid mensile. Tutti i soldi che raccoglieremo domenica e quelli che arrivano da tutte le attività che facciamo durante l’anno vanno al sostentamento dell’associazione. In particolare noi di Monza abbiamo scelto di devolvere i fondi raccolti al progetto dei FAB (First Aid Posts) della valle del Panshir in Afganistan.  Si tratta di centri sanitari di primo soccorso più vicini ai villaggi rispetto agli ospedali, che spesso per raggiungerli ci vogliono parecchie ore di viaggio a causa delle pessime condizioni delle strade, dove vengono fornite le prime assistenze mediche ai pazienti e garantito l’eventuale ricovero in ospedale. Questi centri costituiscono per centinaia di migliaia di persone l’unico punto di riferimento sanitario.”

Leggi il programma  – www.emergency.it[email protected]

{xtypo_rounded2} Dal 1994 a oggi, Emergency è intervenuta in 15 paesi, costruendo ospedali, centri chirurgici, centri di riabilitazione, centri pediatrici, posti di primo soccorso, centri sanitari, un centro di maternità e un centro cardiochirurgico. Su sollecitazione delle autorità locali e di altre organizzazioni, Emergency ha anche contribuito alla ristrutturazione e all’equipaggiamento di strutture sanitarie già esistenti.
Dal 1994 a dicembre 2008, i team di Emergency hanno portato aiuto a oltre 3.177.000 persone{/xtypo_rounded2}

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi