03 Dicembre 2020 Segnala una notizia

Pallavolo Muggiò, si gode la festa per la promozione in B2

3 Giugno 2009

muggio-esultazioneFinalmente anche Muggiò è in festa.  Proprio allo scadere dell’ultima possibilità, nella cosiddetta zona Cesarini; ma forse proprio per questo è un festa ancora più sentita, una promozione ancora più goduta, dalle atlete, dallo staff e dal folto pubblico che ancora una volta è accorso numeroso al palazzetto Parri per sostenere le biancorosse.

La pallavolo Rondò Muggiò ce l’ha fatta: con un netto 3-1 contro Necta Valbrembo nella partita di spareggio dell’ultima fase di play-off si è guadagnata il passaggio nella tanto sognata serie B2. Le rondelline andranno quindi a prendere il posto delle cugine di Consorzio della Saugella Monza, che ricordiamo hanno guadagnato la promozione in B1 sempre a fine di questa intensa stagione.

muggio-abbracciMa torniamo alla partita decisiva, quella che le ragazze ricorderanno molto a lungo con emozione e un po’ di commozione, la stessa che ha coperto i volti con qualche lacrima a fine incontro e durante i festeggiamenti.

Il match parte un po’ contratto per le ragazze del Vero Volley, con azioni lunghe determinate da una netta tensione che trasforma in un’impresa il mettere la palla per terra.  Ci pensa Bosisio a firmare il primo punto per Monza con un bellissimo lungo-linea sui tre metri. Il palazzetto si accende su questo “rito d’ iniziazione” e comincia il gioco vero. Sotto sul 2-5, trascinata da Gatti e da Villa in attacco, Rondò si riprende fino al sorpasso sul 9-7 e in seguito sul 14-11. A questo punto ci pensa tutta la squadra a gestire bene il vantaggio, soprattutto sfruttando un buon gioco in battuta.  Necta fatica in ricezione, riuscendo a scendere solo col gioco di banda, grazie soprattutto alla potente Fumagalli.  Ma le biancorosse riescono a prendere le misure anche sul gioco laterale, e gestiscono la distanza fino al 21-15 e poi chiudono sul 25-20.

Anche il secondo parziale parte subito su di giri, caratterizzato da azioni interminabili e da una buonissima difesa da entrambe le parti. Si prosegue punto a punto con Della Torre che guida le compagne prima sul 4-4 e poi sull’8-8 a suon di muri da entrambe le formazioni.  Grazie ad un’arrestabile Bosisio e qualche errore di troppo delle avversarie, Muggiò si porta sul 16-10. Le ospiti sono in netta difficoltà, causata anche da un calo di attenzione, ma non mollano e giocano di tutto cuore in difesa. Ma niente sembra poter rallentare la corsa delle biancorosse che dal 18-12 si portano addirittura sul 20-13 con una bomba di Gatti e in seguito un ace al nastro di Fusi. Sul 24-17 ci pensa Villa a chiudere con un altro ace.

Il terzo parziale si riapre esattamente com’ è finito il precedente, ovvero con un altro ace di Villa. Ma l’andamento non sarà poi lo stesso.  ValBrembo prova a dare il tutto per tutto e per la prima metà del set conduce sempre di un paio di punti che però Muggiò riesce sempre a recuperare in qualche modo, aggredendo soprattutto in battuta.  Un paio di errori da posto 4 delle biancorosse permettono l’allungo delle Brembane sul 12-8 e in seguito sul 15-10 grazie ad un eccezionale lavoro in difesa. Sull’11-17 coach Dimito prova la carta Maiolino su Rappo e in seguito inserisce anche Baccarini su Bosisio. Muggiò dà prova di orgoglio e rimonta qualche punto, avvicinandosi sul 19-23. Le avversarie però non sono intenzionate a farsi recuperare e, trascinate da Gavazzeni chiudono sul 25-19.

Muggio-vinceLa situazione parrebbe a questo punto riaperta, ma Rondò non ha nessuna intenzione di dare false speranze a Valpala  e parte subito in quinta trascinata da una Gatti incontenibile e da una Rappo che risulta insidiosa anche in battuta.  Dal 9-6 si passa facilmente al 12-8 e al 15-9 sfruttando qualche errore di ValBrembo che inizia ad accusare la tensione. Rappo si riprende da un paio di attacchi mal gestiti con una buona palla e un altro ace. Siamo sul 20-12. Gavazzeni prova a esoortare le compagne con un muro e un attacco, riportandole sul 13-22.  Le biancorosse macinano punto su punto e sul 15-24 tutto il palazzetto è in piedi, pronto per esplodere.

 Se il primo tentativo va a male, ci pensa capitan Gatti a siglare da posto 2 l’ultimo  punto del campionato di serie C.  La palestra esplode e, colpo di scena, compare anche Coach Merati in campo per festeggiare con la sua squadra la meritata promozione, lasciando momentaneamente vuoto il letto dell’ospedale. Ma la gioia sua e di tutti non poteva tenerlo lontano dalla palestra.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a redazione@mbnews.it .


Articoli più letti di oggi