13 Maggio 2021 Segnala una notizia

Monza, Sagra di San Giovanni: da ottocento anni è qui la festa

12 Giugno 2009

duomo_Monza_Sogno_di_Teodolinda_Cappella_Zavattari_Una tradizione lunga otto secoli. La Sagra di San Giovanni ricorda la costruzione del Duomo Monza, voluto dalla regina Teodolinda. La festa che tocca le corde più profonde dei monzesi si prolungherà per un mese.

A onorare il Santo Patrono di Monza ci saranno manifestazioni culturali, sportive e folcloristiche: dal corteo storico allo straordinario spettacolo pirotecnico nei giardini della Villa Reale. Un grande impegno ogni anno messo a punto dalle associazioni della città e dal Comune di Monza. “Lo spirito di questa iniziativa – spiega l’assessore alla Cultura Alfonso Di Lio – è quello di offrire una manifestazione legata ai sentimenti religiosi ma anche capace di offrire approfondimento culturale, divertimento e meraviglia”.

{xtypo_rounded2}

Un corteo storico dedicato alla Regina Teodolinda

Due araldi con gli stemmi dei committenti degli affreschi del Duomo. Filippo Maria Visconti, duca di Milano e Francesco Sforza con Bianca Maria Visconti. Francesco, capo famiglia degli Zavattari, con i figli Gregorio, Giovanni, Ambrogio e un lavorante esperto nella preparazione dei colori e delle terre. Con loro ci sono gentiluomini, dame e guardacaccia a testimoniare la passione venatoria della corte ducale. Ogni anno, per una sera, le immagini dipinte nella Cappella degli Zavattari scendono dagli affreschi. E sfilano per le vie di Monza. E’ la magia del corteo storico, che si ripeterà intatta sabato 13 giugno alle 21 da piazza Duomo. Per raccontare la storia – tra realtà e leggenda, di Teodolinda, regina dei Longobadi ancora oggi amatissima a Monza. Il tema scelto quest’anno “Teodolinda Regina tra storia e leggenda” si ispira proprio al meraviglioso ciclo di affreschi degli Zavattari custoditi nel Duomo di Monza e dedicati alla regina gtrande longobarda che portò il Cristianesimo a Monza e in Brianza.
{/xtypo_rounded2}

Programma della manifestazione:

Corteo storico entra qui

Eventi Culturali entra qui

Eventi sportivi entra qui

Due araldi con gli stemmi dei committenti degli affreschi del Duomo. Filippo Maria Visconti, duca di Milano e Francesco Sforza con Bianca Maria Visconti. Francesco, capo famiglia degli Zavattari, con i figli Gregorio, Giovanni, Ambrogio e un lavorante esperto nella preparazione dei colori e delle terre. Con loro ci sono gentiluomini, dame e guardacaccia a testimoniare la passione venatoria della corte ducale. Ogni anno, per una sera, le immagini dipinte nella Cappella degli Zavattari scendono dagli affreschi. E sfilano per le vie di Monza. E’ la magia del corteo storico, che si ripeterà intatta sabato 13 giugno alle 21 da piazza Duomo. Per raccontare la storia – tra realtà e leggenda, di Teodolinda, regina dei Longobadi ancora oggi amatissima a Monza. Il tema scelto quest’anno “Teodolinda Regina tra storia e leggenda” si ispira proprio al meraviglioso ciclo di affreschi degli Zavattari custoditi nel Duomo di Monza e dedicati alla regina gtrande longobarda che portò il Cristianesimo a Monza e in Brianza.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi