21 Aprile 2021 Segnala una notizia

Monza in Bici alla scoperta della roggia che attraversa Monza

19 Giugno 2009

Come tutti abbiamo avuto modo di vedere, il recente lavoro in Piazza Trento Trieste a Monza ha portato alla restituzione simbolica della roggia Pelucca. Alcuni tratti della roggia sono infatti stati riportata alla vista dei monzesi, monzesi che, però, si erano dimenticati di essa.

monzainbiciMonza in bici organizza per domenica 21 giugno “arte in bici: dov’è finita la roggia Pelucca?”, un viaggio alla riscoperta di quella roggia che attraversa tutta Monza e termina a Sesto San Giovanni, costruita alla fine del Medioevo dalla famiglia Rabia. La costruzione del canale, però, non è una storia da raccontare ai bambini prima di andare a letto: costruita per portare collegare il Parco con i possedimenti della potente famiglia, era un’opera contraria agli interessi della comunità monzese, e per procedere con i lavori i Rabia non si fecero scrupoli. Esecuzioni, minacce intimidatorie, sequestri, tutti metodi utilizzati per convincere la comunità a non mettere i bastoni fra le ruote del progetto.

Il professor Camillo Agostoni, guida storica di Monza, accompagnerà i partecipanti sul dimenticato percorso della roggia Pelucca, raccontando la sua storia. Il  ritrovo è alle ore 9,15 in Piazza San Paolo per la registrazione dei partecipanti, il rientro è previsto per le ore 12,30 circa. Il contributo è 3 € (soci 1 €) e gratis per i ragazzi fino a 14 anni. Per maggiori informazioni contattare Camillo al numero                039 740463        

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi