15 Aprile 2021 Segnala una notizia

Monza, 34° Festival dello Sport. Il video del lancio del telefonino e delle bocce quadrate

22 Giugno 2009

festival_dello_sportSi è concluso domenica la 34° edizione del Festival dello Sport, la manifestazione organizzata da Ussm, Comune di Monza, Provincia di Milano e progetto Monza Brianza, che per tutto il fine settimana ha trasformato l’Autodromo, il tempio della velocità di Monza, in un vero e proprio tempio dello Sport. Più di cento discipline sportive dislocate in numerose aree del Parco, alcune classiche, altre bizzarre.

“Il tempo passa ma i valori dello sport vero restano” aveva assicurato Pietro Mazzo, presidente di Ussm. E aveva ragione: questi due giorni hanno mostrato ancora una volta il vero volto dello sport. Uno sport vero, fatto di competizione, di agonismo, ma soprattutto di divertimento. Le immagini di questo Festival hanno dei colori ben diversi da ciò che ci inonda spesso la casa di domenica pomeriggio, quello sport fatto di violenze, polemiche e litigi, ricorsi giudiziari e scontri fra le tifoserie. Lo hanno dimostrato i ragazzi che si sono affrontati in cento diverse discipline inneggiando ai veri valori e al vero significato dei loro sforzi.

Centinaia di persone hanno girato fra i numerosi gazebo, chi per guardare, chi per partecipare alle attività. E tra esse, merita un appunto la novità con il maggior successo di quest’anno: il lancio del telefonino. Arriva dal Nord Europa, consiste nel lanciare il telefono il più lontano possibile all’interno del campo da gioco: ciò significa non tirare troppo forte, per evitare di tirarlo fuori dal campo ed essere squalificati. Per entrambi i giorni la fila di persone che aspettava il suo turno è sempre stata nutrita.

{youtubejw}d8a3DWS2H40{/youtubejw}

Altra novità, appena a fianco del lancio del telefonino, la specialità cuneese delle Bocce quadrate. Si tratta di una variazione delle classiche bocce, che diventano quadrate. Nata nei paesini intorno ad Alba, riflette il desiderio della gente di giocare a bocce anche in montagna, dove è difficile trovare terreno pianeggiante: per ovviare all’inconveniente, hanno deciso di fare delle bocce che andassero bene anche su terreni impervi: nacquero così le bocce quadrate.

{youtubejw}kmV2fd7Qps8{/youtubejw}

Un trionfo dello sport. È l’unico modo in cui definire questo 34° Festival dello Sport. Naturalmente la leggera pioggia di sabato e domenica pomeriggio ha influenzato il numero dei presenti, ma il valore in sé della manifestazione è una vittoria. Personalmente, se anche solo una persona fosse stata presente, lo definirei un trionfo comunque. E, come ha detto Pietro Mazza, c’è già in cantiere la trentacinquesima edizione!

 

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi