17 Aprile 2021 Segnala una notizia

Mezzi pubblici Monza: TPM acquisita da ATM

14 Giugno 2009

La decisione è presa. L’accordo farà risparmiare al comune di Monza 3 milioni e mezzo di euro all’anno. E’definitivo, la Giunta ha deliberato il conferimento del ramo aziendale dei Trasporti Pubblici Monzesi (Tpm) alla Net (Nord-Est Trasporti) srl società controllata al 100% dalla Atm.

“All’amministrazione Comunale sono pervenute diverse manifestazioni d’interesse dopo la decisione presa in luglio di ricercare un partner pubblico per Tpm capace di razionalizzare le spese – spiega Cesare Boneschi assessore agli Enti partecipati e incaricato di ricercare un acquirente – E l’operatore che è stato in grado di offrire adeguate garanzie e maggiore economicità è stata la società Atm attraverso la controllata Net”.

L’accordo raggiungo giovedì sera fra i vertici di Atm e la locale Tpm e i rappresentanti delle tre sigle sindacali CGIL, CISL e UIL porterà la Tpm ad acquisire il 6,5% di Net srl. Monza cederà insieme alla flotta di circa 60 bus, l’area Tpm in via Pompei, tutti i dipendenti (162 fra assunti e interinali) attualmente impiegati ma soprattutto tutti i gravi disavanzi di bilanci, mentre continuerà ad occuparsi della sosta, della mobilità e della video sorveglianza con 15 dipendenti. Tutte la trattativa è stata condotta con la collaborazione di Advisors finanziatori incaricati dalle due società. “È stata una trattativa lunga e impegnativa – precisa Boneschi, ma risultato che abbiamo raggiunto dopo circa un anno circa dall’inizio delle contrattazioni è di grande beneficio per l’intera collettività monzese, non causerà alcun disagio ai cittadini e saranno garantiti tutti i servizi ora in essere”.

“Con questo passaggio se ne va anche una disgrazia – così dichiara il sindaco monzese Marco Mariani – Risparmieremo fino a 300 mila euro al mese. Questo è senza dubbio uno dei passaggi chiave del nostro quinquennio amministrativo”.

L’operazione è orami quasi chiusa, ora rimane solo da aspettare verso fine settimana il consenso dell’autorità garante della Concorrenza e del Mercato (per la verifica delle norme Antitrust) che in via non ufficiale ha già dato un parere positivo e l’approvazione dell’assemblea dei lavoratori. “Tutti i posti di lavoro saranno mantenuti – spiega Cesare Gariboldi, presidente Tpm, anzi verranno assunti anche le otto persone che avevano contratto determinato e le 4 contratto interinale”. I dipendenti avranno così presto un nuovo datore di lavoro e un contratto nuovo con qualche soldo in più, ma un incremento dell’orario lavorativo, però con i tutti i benefit derivanti da una grande azienda come l’asilo nido aziendale.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi