13 Aprile 2021 Segnala una notizia

In 192 pagine la guida ai ristoranti della Provincia di Monza e Brianza

29 Giugno 2009

Presentata a Carate Brianza nella sede dell’associazione In-presa la Guida ai ristoranti e locali di Monza e Brianza. Promossa dalla locale Camera di Commercio, sono segnalati i 35 ristoranti che hanno ottenuto il marchio di qualità «Ospitalità Italiana» e il marchio «Made in Brianza».

guida-ristoranti-conferenzaNelle 192 pagine sono inoltre segnalati i circa 300 ristoranti sparsi nei 50 comuni della Provincia MB con informazioni dettagliate sui locali in italiano e inglese, curiosità e foto. Ci sono poi consigli dove gustare i piatti della tradizione o nuove interpretazioni culinarie. Per ogni locale, oltre a un’ampia descrizione generale, vengono indicati l’indirizzo, il telefono, il sito internet, gli orari, e i costi.

Una serie di icone indica infine se sono presenti spazi all’aperto, musica dal vivo, parcheggio, accesso disabili, wi-fi e carte di credito. La guida è stata realizzata da Camera di commercio di Monza e Brianza e Actl in collaborazione con Isnart, Epam e l’Unione del Commercio del Turismo, dei Servizi e delle Professioni della Provincia di Milano.

{youtubejw}3NO_I3rkIFE{/youtubejw}

“Questa guida si articola in due anime – ha dichiarato Carlo Edoardo Valli presidente della Camera di commercio di Monza e Brianza – Oltre ad essere la prima mappatura delle attività di ristorazione presenti sul territorio, la guida è legata alla qualità. Per la prima volta abbiamo attribuito, infatti, un marchio di qualità in Brianza ad oltre trenta imprenditori della ristorazione. L’iniziativa incoraggia certamente gli investimenti diretti alla professionalità e alla qualità dell’impresa, che rappresentano la chiave del successo in tutte le attività economiche ed imprenditoriali, oltre a garantire un’alleanza con i consumatori”.

“La guida ai ristoranti e locali di Monza e Brianza – ha dichiarato Luigi Nardi vicePresidente della Camera di commercio di Monza e Brianza – è pensata in italiano ed inglese, sia per i turisti sia per i cittadini. Ed è importante anche da un punto di vista simbolico perché connette i nostri Comuni a partire dai piatti della tradizione brianzola, da cui traspare l’identità di un popolo semplice e operoso, di cui fanno parte quegli imprenditori che hanno scelto di promuovere ogni giorno con la loro impresa le eccellenze del territorio”.

{xtypo_rounded2}Due brand di eccellenza

guida-ristoranti-copertinaIl Marchio “Made in Brianza” – Nel colore verde, è attribuito dalla Camera di commercio di Monza e Brianza per promuovere i prodotti agricoli di eccellenza del territorio, come la patata di Oreno, l’asparago rosa di Mezzago e la luganega.

Il Marchio “Ospitalità italiana” – Nato nel 1997 per il settore alberghiero e rilasciato dall’Isnart a livello nazionale, garantisce il consumatore sulla qualità del servizio, secondo criteri uniformi, orientandolo nella scelta. In origine pensato per gli alberghi, il “Marchio Ospitalità italiana”, è stato progressivamente esteso alle altre tipologie di imprese turistiche (bar, ristoranti, agriturismi e Bed&Breakfast). Si tratta di un marchio volontario a validità annuale per certificare la qualità delle strutture e l’efficienza del servizio.{/xtypo_rounded2}

{xtypo_rounded2}I 35 ristoranti di Monza e Brianza con il Marchio Ospitalità Italiana e Made in Brianza

Monza: Bacco e Tabacco, via Enrico da Monza 26; Derby Grill, viale Regina Margherita 15; Il Gusto della Vita, via Bergamo 5; Il Moro Restaurant, via Parravicini 44; Lo Chef Giovanni, via Manara 12; Mosca, via Manara 56; Noble Restaurant via Gerardo de’ Tintori 18; Arcore: Arco del Re, via Papina 4; Sant’Eustorgio, via Gilera 1; Asso: Antica Osteria della Valassina, via Merzario 11; Biassono: Tipe di gusto piazza San Francesco 24; Bovisio Masciago: Grappomagno, via Napoleone Bonaparte 8; La pentola magica, via Delle Grigne 15; Caponago: La Friulana, via Donatello 20; Carate Brianza: Camp di Cent Pertigh, via Trento e Trieste 63; La Dama di Bacco, via Trento e Trieste 18; La Piana, via San Simpliciano 12 – ang. Via Zappelli 15; Osteria del Ritrovo, via Bassi 1 bis; Cavenago Brianza Dodici 24, Largo J.F. Kennedy 1; La Cantina del Rubello piazza Libertà 8; Cermenate: Castello via Castello 28; Cernusco sul Naviglio: Due Spade via Pietro da Cernusco 2/a; Cesano Maderno: Locanda Arese piazza Arese 22; Concorezzo: Via del Borgo via Libertà 136; Giussano: Braai via Prealpi 13/B; Il Paguro via Tofane 1; Mariano Comense: La Rimessa via Cardinal Ferrari 13/bis; Monticello Brianza: Al 37 Fraz. Cortenuova via San Michele 37; Ornago: Osteria della Buona Condotta via per Cavenago 2; Seregno: Osteria del Pomiroeu via Garibaldi 37; Seveso: La Sprelunga via Sprelunga 55; Triuggio: Antico Ristorante Fossati Fraz. Canonica Lambro via Filiberto 1; La Grigliata di Montemerlo via Diaz 68; Lipen via Taverna 114; Viganò Pierino Penati via XXIV Maggio 36.{/xtypo_rounded2}

Video realizzato da Matteo Speziali

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi