02 Dicembre 2020 Segnala una notizia

Artigiani: la crisi continua a colpire le piccole imprese

13 Giugno 2009

artigianoLa cassa integrazione? Raddoppiata. Le assunzioni? Crollate del 32%. Le richieste di credito? In picchiata. Altro che fuori dal tunnel. La crisi colpisce ancora duro anche sul territorio di Monza e Brianza. Lo dicono i dati dell’Unione Artigiani relativi al ricorso alla Cassa Integrazione, al mercato del lavoro e ai pesanti tagli delle banche rispetto all’accesso al credito, nel merito delle imprese artigiane che operano sul territorio.

CASSA INTEGRAZIONE – Per quanto riguarda la Cassa Integrazione Guadagni Straordinaria, nel primo quadrimestre del 2009, le richieste da parte di aziende dell’artigianato di Monza e Brianza risultano 121 (si pensi che se ne contavano solo 2 lungo tutto il 2008!). Nel dettaglio si nota che, rispetto a marzo, nel mese di aprile le richieste di CIGS sono pressoché raddoppiate e cresce la percentuale di coinvolgimento del personale femminile.

ASSUNZIONI – Relativamente all’andamento del Mercato del lavoro è chiaro che non ci si poteva attendere un’inversione di tendenza. E infatti i dati relativi al primo quadrimestre 2009, raffrontati con lo stesso periodo del 2008, indicano una netta riduzione di avvio di nuovi rapporti di lavoro nel settore artigiano pari al 32,5%.

ACCESSO AL CREDITO – Note dolenti anche sul fronte del credito. I dati dell’Unione Artigiani di Monza e Brianza, ricavati dall’elaborazione della sua Cooperativa di Garanzia, segnalano infatti che, raffrontando il primo quadrimestre del 2009 con i primi quattro mesi del 2008:

? Il numero di richieste di finanziamento sostenute dalla garanzia della Cooperativa dell’Unione sono aumentate del 75%

? Il totale degli importi richiesti è aumentato del 105%

? Le richieste di finanziamento per liquidità generica sono salite dal 47% al 53%. Quelle per anticipazioni bancarie dal 10% al 13% , quelle per investimenti veri e propri in azienda sono scese dal 43% al 34%

Per contro

? Il numero di richieste effettivamente accettate dalle banche sul totale delle domande, è stato del 42% contro il 63% del primo quadrimestre 2008. Se poi si raffrontano gli importi totali di queste richieste con la cifra complessiva effettivamente erogata dalle banche la percentuale crolla al 36% del 2009 contro il 72% del 2008

Inoltre

? Il numero delle “posizioni revocate dalle banche” (vale a dire quando l’istituto di credito impone al cliente di “rientrare” cioè restituire immediatamente quanto ricevuto, che è poi l’anticamera per la sospensione del finanziamento) è aumentato del 91%

“I dati su cassa integrazione, iscrizione di nuove imprese, mercato del lavoro e accesso al credito, dimostrano che la fine del tunnel della crisi è ancora lontana – afferma Marco Accornero, segretario generale dell’Unione Artigiani della Provincia di Monza e Brianza – Ma gli artigiani non rinunciano. Consapevoli di costituire la componente più salda e affidabile del sistema economico e produttivo, si adoperano per evitare azioni traumatiche rispetto alle risorse umane”.

 

 

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a redazione@mbnews.it .


Articoli più letti di oggi