13 Maggio 2021 Segnala una notizia

Un musical su Giovanni Paolo II per ricordare la sua visita alla Brianza

13 Maggio 2009

giovanni-paolo-iiUn musical sulla figura straordinaria di Papa Giovanni Paolo II. Per inaugurare il nuovo Parco di via Stoppani, che sarà a lui intitolato. Ma soprattutto per ricordare la visita che il “Papa venuto da lontano” fece in Brianza il 21 maggio 1983. Giovanni Paolo – sulle orme del suo predecessore Pio XI fece tappa a Desio, a Monza e anche a Seregno.

“Non abbiate paura. Aprite, anzi, spalancate le porte a Cristo”. Furono queste le parole profetiche con cui Giovanni Paolo II si presentò al mondo nell’omelia della messa di inaugurazione del Pontificato, il 22 ottobre 1978. Questo messaggio di speranza e fiducia, che avrebbe caratterizzato tutto il suo Papato, è il titolo della serata del prossimo 16 maggio che inaugura il parco di via Stoppani dedicato a Karol Józef Wojty?a. L’appuntamento è alle ore 11 appuntamento in via Stoppani per il taglio del nastro. La sera, alle ore 21 con ingresso libero, al Santuario di Santa Valeria “Non abbiate paura: sulle orme di Giovanni Paolo II”, recital sulla sua figura e sul suo lungo Pontificato.

“Quello del prossimo 16 maggio – spiega il Sindaco Giacinto Mariani – è un evento culturale rivolto a tutti, cristiani e non, religiosi e laici, perché con le parole e le immagini di Giovanni Paolo II ricordiamo un uomo che ha fatto la storia e con lui, le tappe fondamentali del Novecento”.

Papa Wojty?a visitò Seregno un sabato di ventisei anni fa, era il 21 maggio 1983. Giunto in auto da Desio, ripartì in elicottero alzandosi in volo proprio dall’area che oggi ospita il nuovo parco a lui dedicato. Era la terza volta che Giovanni Paolo II faceva visita alla città. La prima nel 1963 quando, Arcivescovo di Cracovia, venne a Seregno in occasione della consegna delle campane alla Chiesa di San Floriano. Poi nel 1981, la prima volta da Papa, per l’elevazione della Colleggiata San Giuseppe a Basilica Romana Minore.

“Sono passati ventisei anni dalla sua visita a Seregno e poco più di quattro anni dalla sua morte – dichiara Mariateresa Viganò, assessore alle Politiche Sociali e Servizi alla – ma la sua memoria è ancora viva in tutti noi e Giovanni Paolo II continua ad essere presente nella nostra mente e nel nostro cuore. Ha lasciato un segno profondo nella storia della Chiesa e dell’umanità e il 16 maggio, accompagnati dalle parole e dalle immagini del papa, entreremo ‘dentro’ un Pontificato costruito in 26 anni di fede e di coraggio.”

“Non abbiate paura: sulle orme di Giovanni Paolo II” è un mix di musica, parole e immagini da cui emerge la figura di Wojty?a, in tutta la sua umanità e forza. I cori sono stati scritti da Monsignor Marco Frisina, direttore dell’Ufficio Liturgico del Vicariato di Roma e maestro di Cappella della Basilica di San Giovanni in Laterano, in occasione del Giubileo del 2000 e del Giubileo sacerdotale di Giovanni Paolo II ed eseguiti il 1 novembre 1996 a San Pietro per l’anniversario della sua ordinazione. Le immagini ripercorrono invece i momenti più importanti del Pontificato di Giovanni Paolo II: dai numerosi incontri con i giovani ai viaggi apostolici in ogni angolo del mondo, dalla visita a Gerusalemme all’apertura della Porta Santa durante il Giubileo del 2000. I testi, infine, sono tratti da vari testi scritti dal Papa: discorsi, lettere, omelie.

I brani saranno eseguiti dall’Orchestra Filarmonica Città di Limbiate “Corrado Rinaldi”, diretta da Jonny Lazzarin, e dall’associazione corale Santa Cecilia di Nova Milanese.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi