14 Maggio 2021 Segnala una notizia

Picchia la madre nel giorno della festa della mamma

11 Maggio 2009

violenza_in_famiglia_2Avrebbe potuto regalarle un fiore, o almeno una scatola di cioccolatini. Invece, nel giorno dedicato alla mamma, ha festeggiato la madre 55enne «donandole» una manica di botte e mandandola all’ospedale con un prognosi di venti giorni per contusioni al volto e in tutto il corpo. Tutto perché lei – di fronte all’ennesima richiesta di soldi – non voleva dargli 100 euro «per uscire con gli amici». Un operaio di 25 anni, residente a Lissone, ieri notte è stato arrestato dai carabinieri di Desio per lesioni, percosse ed estorsione.
L’ennesima lite tra madre e figlio è scoppiata ieri poco mezzanotte. Solo un paio d’ore prima il giovane aveva chiesto e ottenuto dalla mamma 150 euro. Quando, a così breve distanza di tempo, il 25 enne è tornato alla carica, pretendendo di ottenere subito altri 100 euro, la donna – una disoccupata che mette insieme un modesto stipendio con alcuni lavoretti saltuari – ha opposto un secco rifiuto. «Mi servono per andare a divertirmi con gli amici» l’ha pregata, all’inizio con modi gentili, il giovane: un ragazzone alto più di un metro e ottanta. Niente da fare. La madre, una donnina piccola e minuta che davvero non aveva più un centesimo nel borsellino e per di più sospettava che il denaro servisse al figlio per andare a comprare cocaina e altre droghe pesanti, non ha voluto cedere: «Mi dispiace – ha risposto al figlio -. Non ho più soldi da darti. Devi imparare a vivere con quello che guadagni con il tuo stipendio».
Allora il 25enne, che aveva già speso tutti i 150 euro avuti poche ore prima acquistando una dose di cocaina, è andato su tutte le furie. Prima ha iniziato a devastare l’appartamento, distruggendo i mobili del soggiorno e della cucina. Poi, urlando, ha insultato pesantemente la madre, minacciandola che, se non gli avesse subito dato i soldi che chiedeva, sarebbe finita male. Infine, l’ha aggredita, riempiendola di calci, pugni e schiaffi sul volto e su tutto il corpo. Le urla di dolore della 55enne e il suo pianto disperato hanno svegliato i vicini di casa, che hanno chiamato i carabinieri. I militari hanno sorpreso il 25enne che ancora stava malmenando la madre. In due, sono riusciti a immobilizzarlo. Poi lo hanno arrestato. Ora l’operaio si trova in carcere mentre la madre è ricoverata all’Ospedale San Gerardo di Monza. Guarirà in venti giorni.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi