11 Maggio 2021 Segnala una notizia

Giochi sportivi studenteschi: splendida finale regionale all`Arena di Milano

31 Maggio 2009

arena_civica_milanoMercoledì 27 maggio, con una limpida e ventilata giornata estiva, si sono svolti all’Arena Civica di Milano le Finali Regionali dei Giochi Sportivi Studenteschi di atletica leggera. Una splendida cornice per questo importante evento che avvicina la realtà scolastica a quella agonistica in un clima in cui si avvertono fortemente le impareggiabili potenzialità educative dell’attività sportiva trasmessa ai giovani studenti.

“La Fidal è lieta di collaborare con l’Ufficio Scolastico Provinciale nella realizzazione di questo importante evento – ha commentato Enzo Campi, presidente del Comitato regionale Lombardo – . Per la Fidal la scuola è indubbiamente il bacino principale dal quale attingere nuove risorse per l’attività. Purtroppo ci sono ancora Presidi poco sensibili all’importanza fondamentale che l’attività sportiva svolge nell’ambito educativo e non si attivano affinché il loro istituto partecipi alle fasi distrettuali o provinciali. Bisognerebbe invece investire molto di più nell’attività promozionale. – continua Enzo Campi – Bisognerebbe inoltre tenere presente che alcune discipline difficilmente possono essere praticate a scuola a causa delle strutture inadeguate. Per esempio nei lanci è più facile avvicinare gli studenti al peso mentre più difficile è avere gli spazi adeguati a praticare il disco.”

chiodate_atleticaLucia Fedegari Coordinatore di educazione Fisica del provveditorato di Milano è soddisfatta dell’organizzazione della manifestazione: “Ai nazionali passerà una sola squadra maschile e una femminile – spiega Lucia Fedegari – Sono anni che diciamo che è ingiusta questa formula che parifica tutte le regioni. La Lombardia ha 11 province! Con tutto il rispetto per le altre regioni non può esserci un paragone con realtà di 4-5 province. A livello individuale passerà il primo classificato di ogni specialità se non fa parte della squadra vincente. Le Finali Nazionali saranno a settembre e, per ora, non si sa la sede di svolgimento. Sarebbe bello anche che le categorie tornassero come una volta a comprendere tra gli allievi gli alunni del terzo anno delle superiori. E’ una richiesta di molti insegnanti che al terzo anno di categoria potrebbero raccogliere al meglio i frutti del loro lavoro. Devo ringraziare – continua Lucia Fedegari – tutti i colleghi di ufficio e i docenti che abbiamo distaccato per darci una mano. Infatti è proprio con il lavoro di squadra affinato negli anni che abbiamo potuto realizzare un’organizzazione efficiente. E’ vero che abbiamo dovuto ridimensionare l’attività però è anche vero che il Comune di Milano ci ha fortemente aiutato lasciandoci gratuitamente l’Arena Civica. L’assessore allo sport Alan Rizzi è molto sensibile all’attività giovanile e ha promesso di ristrutturare sia l’Arena, sia il Campo XXV Aprile senza bloccare gli allenamenti degli atleti. Oltre al Comune, ci hanno aiutato molto anche la Fidal, i giudici e i cronometristi, la Provincia e la Regione in particolare con i trasporti e con le divise per gli studenti che passeranno alla Fase Nazionale.”

Complimenti anche per tutti i docenti appassionati che sostengono l’attività sportiva nelle loro scuole. “Noi abbiamo vinto i provinciali con mezza squadra composta di ragazzi che non praticano atletica leggera – racconta Fabrizio Anselmo docente dell’Itis Magisteri Cumacini e tecnico Fidal – Qualcuno viene dal calcio, qualcuno dal basket. Avendo degli spazi adeguati all’interno della nostra struttura scolastica cerchiamo di infondere una cultura sportiva ai nostri allievi portandoli a conoscere le differenti discipline sportive. Qualcuno non aveva mai lanciato, qualcuno non aveva idea di che cosa fosse l’atletica leggera. Gareggiare in una cornice come quella dell’Arena Civica credo rimarrà un ricordo indelebile per i nostri alunni. L’unica nota non positiva della manifestazione è l’orario delle gare di mezzofondo un po’ penalizzate per il caldo”.

Ma i protagonisti sono stati indubbiamente loro: gli studenti. Chi sostenuto dalla propria squadra, chi presente a livello individuale. Tutti pronti a lottare per la maglia della propria scuola così come Davide Basilico del Liceo Sc. GB Grassi di Saronno (VA) che ha saltato 1,84 nell’alto, specialità scoperta in prima media con il Prof. Zingariello. Ora si allena tre volte la settimana per l’Atl. Rovellasca oltre a prepararsi, con il Prof. Ferruccio, anche per le gare studentesche. Oppure come , nei 100hs femminili, la frizzante Ilaria Roveri che ha vinto con un buon 15.06 (15.34 in batteria). Viene dalla danza classica la ragazza dell’IS Manzoni Suzzara (MN) che frequenta la prima. “Ho scoperto l’atletica a scuola – racconta Ilaria – e così ho iniziato ad allenarmi per la Sinto Farm Atletica di Reggiolo (Reggio Emilia) che è vicino a casa nonostante io abiti in Lombardia. Con il mio prof. di Educazione Fisica Giorgio Carrubba spesso proviamo gli ostacoli anche a scuola dove abbiamo un cortile poi al campo di atletica mi seguono Emanuela Panini e Luca Bortoli. Oggi mi hanno tifato anche le altre mie prof. Susanna Beduschi e Lorenza Panizza”.

Qualcuno è tornato a casa con la spiacevole sensazione di aver perso per un soffio come Luca Zappella (CFP Chiari Brescia) secondo nei 100 in 11.26 alle spalle di Federico Cattaneo, oro in 11.25 o come Andrea Atzori (Itis Cardano PV) argento con 14,36 nel peso vinto da Stefano Cucchi con 14.37 ma, si sa, lo sport è così. Certo è che questi ragazzi avrebbero meritato le tribune affollate, come succedeva negli anni 50, di compagni di scuola pronti a tifare con entusiasmo chi tra di loro era riuscito a prendere un 10 e lode nello sport.

{xtypo_rounded2}

CLASSIFICA A SQUADRE ALLIEVE
1. LICEO A.TOSI BUSTO ARSIZIO 45 PUNTI
2. LICEO SCIENTIFICO GRASSI LECCO 47 PUNTI
3. IS GOLGI BRENO 55 PUNTI

CLASSIFICA A SQUADRE ALLIEVI
1. ITIS CARDANO PAVIA 28 PUNTI
2. LICEO SCIENTIFICO G.B. GRASSI SARONNO 31 PUNTI
3. LICEO SCIENTIFICO VITTORIO VENETO MILANO 43 PUNTI

I CAMPIONI REGIONALI

Allieve
100 Francesca Grossi (L.S. Gandini Lodi) 12.49
1000 Gaia Pigolotti (LS Ferraris Varese) 3.11.23
100hs Ilaria Roveri (IS Manzoni Suzzara MN) 15.06
alto Sara Fugazza (Ist. Sper. M.Vegio Lodi) 1,63
lungo Lucia Pacchetti (L.S.Frisi Monza) 5,28
peso Noemi Stefanetti (L.S.Cavalleri Parabiago MI) 11.23
disco Sara Lupini (L.S. Romero Albino BG) 29,59
300 Alessia Mersi (ITIS Cardano Pavia) 43.27
4×100 L.S. Frisi Monza (Quattrocchi, Capra, Pacchetti, Grimaldi) 52.62

Allievi
100 Federico Cattaneo (L.S. GB Grassi Saronno VA) 11.25
1000Yassine Rachik (LS Maiorana Seriate BG) 2.45.46
110hs Desalu Eseosa (IS San Felice Viadana MN) 15.47
Alto Davide Basilico (L.S. GB Grassi Saronno VA) 1,84
Lungo Simone Volpi (ITIS Cardano Pavia) 6,53
Peso Stefano Cucchi (IIS Dandolo Corzano BS) 14,37
Disco Matteo Mariolu (ITCS Bordoni Pavia) 34,26
300 Luca Cavalli (ITGC Einaudi Chiari BS) 36.85
4×100 L.S.Vittorio Veneto (Albano, Moro, Chiesa, Pavone) 46.18

{/xtypo_rounded2}

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi