11 Maggio 2021 Segnala una notizia

Diecik, la gara podistica che è già una classica: record di partecipanti

25 Maggio 2009

diecik1Più di 900 atleti hanno invaso le vie del centro storico di Monza sabato 23 maggio 2009 alle 21.30 per la seconda edizione della 10K Liberi di Correre, l’appassionante corsa su strada che ha visto nella 10K Chrono la vittoria di Rached Amor tunisino della Pro Sesto Atletica in 31’05, nuovo record della manifestazione (precedente 31’25 di Migidio Bourifa vincitore nel 2008) davanti a Igor Rizzi del gruppo Alpinistico Vertovese) in 31’37 e a Silvio Gatti (Falchi Lecco) in 31.44. Al quarto posto il ‘pilastro’ della Cento Torri Pavia Antonio Armuzzi (32’16) davanti a Migidio Bourifa (una giornata no la sua) che ha chiuso la prova in 33’00. Già nella prima parte della gara Amor Rached, autore di ottimi risultati sia nella mezza che nella maratona, ha preso il comando passando a metà gara in 15’06.

diecik2I numerosi spettatori, tra i quali il vicesindaco e assessore allo sport Dario Allevi che ha sottolineato l’entusiasmo che accompagna questa manifestazione, hanno potuto seguire la gara, lunga 10000 metri, che ha attraversato lo splendido centro storico di Monza in un clima assolutamente estivo e hanno assistito ad una appassionante sfida anche in campo femminile. Si è imposta senza alcun problema la portacolori delle Fiamme Oro Padova, Marzena Michalska in 36’27, già autrice di ottime prestazioni nel cross, davanti a Paola Felletti (MF35) del Road Runners Club Milano che ha chiuso in 38’10. “Un pubblico davvero caloroso – ha commentato la Michalska che sta preparando gli Assoluti di Milano – che mi ha tifato per tutta la gara”. Terza la giovane Chiara Rossi, l’atleta di casa in forze alla Ginnastica Monzese Forti e Liberi, bronzo a sorpresa battendo atlete più qualificate in 38’21. La Rossi, allenata da Paolo Pozzi e da Achille Fecchio, studia psicologia e da sette anni veste i colori della forte società monzese che, tra i suoi giovani, vanta anche il campione italiano e primatista di categoria (junior) di decathlon Stefano Combi. Ricordiamo che la Rossi nell’edizione passata si era piazzata al secondo posto alle spalle della maratoneta azzurra Lucilla Andreucci.

Allettante il primo premio sia per i maschi sia per le femmine: una Vacanza di una settimana a Marina di Camerota. Tanti gli amici dell’Atletica presenti in gara tra i quali segnaliamo Silvio Omodeo, la “voce” della Stramilano e Mario Ruggiu, fisioterapista dalle mani d’oro che, per anni, si è preso cura dei più forti atleti italiani tra cui Alberto Cova e Francesco Panetta solo per fare un paio di nomi.

Domenica, dopo Rached Amor e Marzena Michalska, sono stati 800 gli appassionati, donne, uomini, bambini, ragazzi e perfino bebè in passeggino, i protagonisti della seconda edizione della “Diecik Popular” guidati dai consigli di Francesco Panetta. Hanno testato il percorso, lo stesso della gara notturna di ieri nel centro storico di Monza. Tutti quanti hanno portato a termine con successo la prova, chi sui 5 km, chi sui 10 (compiendo due giri). Qualcuno aveva già corso la Chrono di ieri. Infatti i simpatici organizzatori Andrea Alzati, Pietro Cereda e Giuseppe Zamboni hanno reso possibile, per gli agonisti e gli amatori, la partecipazione con lo stesso pettorale ad entrambe le prove.diecik3

 

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi