23 Aprile 2021 Segnala una notizia

A Sovico presentato il libro sulle più importanti battaglie gotiche

25 Maggio 2009

tagina_e_monti_lattariVenerdì 22 Maggio presso la Sala Civica Aldo Moro di Sovico, Alberto Peruffo membro dell’associazione culturale Nuova Urania ha presentato il suo libro dal titolo “I goti in Italia e le guerre gotiche. Le battaglie di Tagina e dei Monti Lattari” arricchendo l’intervento con la proiezione di immagini ad integrazione dell’intervento. Era presente un pubblico di appassionati che ama argomenti con un alto grado di specificità.
Abbiamo intervistato l’autore, che – tra l’altro – alla fine del 2008 ha pubblicato un altro libro di argomento storico dal titolo “I corsari del kaiser: le avventure delle navi corsare tedesche durante la grande guerra”.

1) Sei un geologo prestato alla storia, la storia militare o preferisci definirti in altro modo?
Effettivamente le scienze geologiche presentano delle forti analogie con lo studio della storia. La storia dell’evoluzione della terra, con le sue ere geologiche, la nascita della vita e il suo continuo divenire, trasformandosi e sempre rinnovandosi, trova un parallelo con la più breve, ma intensa, storia delle civiltà. E’ quindi naturale che un appassionato delle scienze geologiche trovi altrettanto interessante il succedersi degli avvenimenti umani, più o meno recenti.

2) Da dove arriva questa tua passione e la stesura del libro sui goti?
Le molle per cui si inizia a scrivere un libro sono molte. Per un saggio storico la più importante deriva dalla presa di coscienza che un particolare argomento, che sta a cuore all’autore, non è trattato in modo adeguato o, come nel caso del saggio in questione, non è trattato affatto. Nulla è stato scritto, almeno in dettaglio, sulle vicende di Totila e Teia e della guerra Gotica, vicende peraltro fondamentali per l’Italia e per l’Europa dell’inizio del Medioevo. Nell’affrontare questo tema era quindi mia intenzione colmare questa lacuna, cosa che spero di essere riuscito a fare, grazie anche alla passione per quel periodo storico. Interesse che è in larga parte da addebitare alla figura di Totila, sovrano valoroso e magnanimo, la cui figura, fin da bambino, mi ha sempre appassionato.

3) Cos’è l’associazione Nuova Urania e che ruolo ricopri nella stessa?
L’associazione è nata poco più di un anno fa, con lo scopo di diffondere un modello culturale impegnato sul territorio. Non sempre è facile promuovere il piacere della conoscenza e dello studio. Malgrado ciò il nostro gruppo, anche se piccolo, si è comunque gettato in questa “missione” (che poi è anche un divertimento) in modo entusiasta.

La mia funzione nell’associazione è quella di consigliere. Recentemente ho avuto la possibilità nel contribuire a realizzare un ciclo di conferenze. Desidero ricordare in particolare quella sulle piramidi, presentata dal ricercatore ed amico Giorgio Pastore.

L’autore conclude affermando che la sua attività in campo storiografico è destinata a continuare, complice anche la crisi economica che ha colpito il settore dell’edilizia, rendendo molto difficoltosa la professione in campo geologico. Così, oltre a cimentarsi nello scrivere articoli di storia contemporanea per alcune riviste, sta realizzando un altro breve saggio sulla storia dei Cimbri, sperando in una sua pubblicazione presso qualche casa editrice specializzata.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi