10 Maggio 2021 Segnala una notizia

Piazza Trento Trieste: rivive l’antico Pratum Magnum

21 Aprile 2009

Sarà inaugurata il prossimo 5 maggio piazza Trento e Trieste dopo quattro anni d’attesa. L’evento avverrà in due momenti distinti: una cerimonia ufficiale alle ore 11.30, per inaugurare il parcheggio sotterraneo di 499 posti e, un’altra alle ore 21 per riconsegnare la nuova piazza alla città.

L’iter di riqualificazione della piazza centrale di Monza risale al 2005 quando l’amministrazione Faglia bandì il concorso internazionale di progettazione a cui parteciparono 63 progetti. Dalla selezione risultò vincitore l’architetto Domenico Delfini dello studio omonimo, contraddistinto dal motto “quattro piazze in una “. E infatti la piazza sarà ridisegnata in modo da ricreare, attraverso pavimentazioni diverse, quattro spazi che delimitano il “Pratum Magnum” in base ai segni che ne hanno contraddistinto la storia e l’evoluzione architettonica. “Nel progetto – spiega l’architetto Domenico Delfini – è stato introdotto qualche elemento per esempio che rimanda all’attività della lavorazione della lana che allora si svolgeva qui per la presenza di un fontanile dove le pezze venivano lavate, tinte e poi stese ad asciugare su strutture lignee dette “chiodere”. Nel progetto il fontanile e le strutture sono richiamate nelle fontane poste frontalmente al monumento ai Caduti e sormontate da elementi di forma quadrata”.

piazzatrentotriestealtoLe diverse pavimentazioni utilizzate per delineare i vari spazi sono la pietra di Luserna di colore grigio verde, il granito di Silvestre Duero, di colore grigio (direttamente da Santiago de Compostela), cubetti in porfido viola e mattonelle in porfido per gli spazi pedonali. La vera curiosità sono le formelle, posizionate lungo l’antico fontanile, che riproducono gli stemmi dei mercatari monzesi riuniti nella società dei mercanti “Communitas Mercatorum Burgi Modoetia” nel XIV secolo e donate dalla Camera di commercio di Monza e Brianza che le ha fatte realizzare appositamente da un artigiano. “Porre al centro di Monza i simboli degli imprenditori del passato – afferma Carlo Edoardo Valli presidente di Camera di commercio MB – significa porre l’accento sull’identità della Brianza, che si fonda sull’operosità di tutti coloro che hanno costruito questo territorio”. Per il sindaco Marco Mariani si tratta “di una nuova agorà che ci impegniamo a far vivere 365 giorni l’anno con eventi e manifestazioni non solo per i monzesi ma per tutti i brianzoli”.

Assai importante per la città, come sottolinea l’assessore alle Opere Pubbliche Osvaldo Mangone, è la realizzazione del parcheggio sotterraneo su tre piani con 70 posti destinati al Comune, 175 messi in vendita (di cui 139 già assegnati a 40mila euro l’uno) e 254 posti a rotazione. Due le fasce delle tariffe per parcheggiare: fascia diurna, dalle 8 alle 21, 2,20 euro all’ora. La fascia notturna, dalle 22 alle 7, a 1,80 euro all’ora.

Con l’apertura del parcheggio l’amministrazione potrà intervenire nella sistemazione di altre strade del centro togliendo alcuni posti auto che dovrebbero essere recuperati con la realizzazione del parcheggio in piazza Citterio di cui si sta valutando un nuovo bando in collaborazione con i tecnici della Sovrintendenza. Quest’ultima infatti aveva bocciato il precedente bando perché andava ad intaccare i Boschetti Reali che invece vanno tutelati.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi