10 Maggio 2021 Segnala una notizia

Quattro attori dal Piccolo Teatro di Milano in una commedia per Villa Borromeo D’Adda

24 Aprile 2009

villaborromeoarcoreSolo l’Abate D’Adda e il suo spettacolo possono salvare la Villa Borromeo mercoledì 29 aprile. L’iniziata ideata da Antonio Mansueto presidente dell’associazione Villa D’Arcore, punta a sensibilizzare con uno spettacolo teatrale le persone sulla delicata questione del recupero dell’antica villa di delizia della famiglia dei Borromeo.

La Montagnola, così soprannominata perché la villa è situata sopra una dolce collina brianzola in centro alla città di Arcore, è ormai in uno stato evidente degrado. Pochi anni ancora e non resterà nulla degli antichi splendori. Come fare per salvarla? Innanzitutto parlarne. Ecco che l’associazione Villa D’Arcore in collaborazione con la compagnia teatrale milanese MaMa e quella arcorese Compagnia del Labirinto hanno messo in scena uno spettacolo dal titolo “L’Abate di Arcore”.

Ieri, 23 aprile, al Teatro Nuovo sono iniziate le prove e in Comune Antonio Mansueto, ha presentato il cast dello spettacolo. Alla presentazione c’era anche l’assessore Vittorio Perella e dell’assessore Giancarlo Sala.

abatadaddaconferenzaIl copione dello spettacolo è stato scritto da Antonio Mansueto, presidente con il contributo delle Scuole di Arcore e con la preziosa collaborazione della professoressa Stella Casiraghi (professionista di eccezione di scrittura teatrale), sarà portato in scena per la prima volta il prossimo mercoledì (al mattino per le scuole e alla sera, a partire dalle 21.00, per gli altri) al Teatro Nuovo di Arcore in via San Gregorio. La compagnia Teatro MaMa lo rappresenterà con il contributo organizzativo per la parte tecnica della Compagnia del Labirinto. La regia è affidata a Giorgio Minneci, che reciterà insieme ad altri tre attori (Federica Armillis, Mirko Ciotta e Sara Zoia) che lavorano al Piccolo Teatro di Milano.

È lo stesso Mansueto ad anticipare lo svolgersi delle vicende che verranno rappresentate sul palco del Teatro Nuovo: “Saranno presentati i due personaggi, l’introspettivo Nando, un abate che si ritirò ad Arcore per sfuggire alla caotica Milano, che non riusciva ad offrire la tranquillità necessaria alle sue preghiere e meditazioni, e l’estroverso Febo, poeta estroverso, allievo prediletto del Parini. L’obiettivo è di catalizzare l’attenzione sulla villa Borromeo con uno spettacolo di altissimo valore culturale affichè sempre più persone si interessino alle sorti della Montagnola”.

Anche quest’anno per sensibilizzare i più giovani sulle sorti della Villa sono state coinvolte le scuole. Agli studenti il compito di realizzare un giornalino di quattro pagine sulla Villa Borromeo.

L’impegnativo progetto è stato finanziato dalla Fondazione della Comunità di Monza e della Brianza, dalla Provincia di Milano, dal Comune di Arcore e dallo sponsor Restaura. L’ingresso nel giorno della prima, grazie all’aiuto economico dei finanziatori, sarà gratuito. Gli organizzatori si auspicano di portare lo spettacolo anche a Monza, dopo una replica al Teatro Nuovo di Arcore in occasione della festa di San Eustorgio. Per informazioni: www.villadarcore.com

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi