22 Aprile 2021 Segnala una notizia

Carlo Cifronti: Provincia MB, subito misure economiche

27 Aprile 2009

Abbiamo incontrato Carlo Cifronti, sindaco di Brugherio, in occasione della conferenza in cui ha fatto un bilancio di 10 anni di mandato e gli abbiamo chiesto cosa ne pensa della futura provincia di Monza e Brianza. “Lascio come eredità a chi mi succederà come primo cittadino una città più vivibile e sottolineo che durante la mia amministrazione abbiamo costruito meno di tutte quelle che si sono susseguite negli ultimi 40 anni, abbiamo investito più di 20 milioni in opere pubbliche, migliorando la qualità della vita dei brugheresi”.

Sono cinquanta le pagine in cui Carlo Cifronti riassume il proprio decennale operato. Moltissimi i progetti realizzati tutti che hanno cercato uno sviluppo della città equilibrato e compatibile con l’ambiente. A Brugherio dove la popolazione è cresciuta di circa mille unità dal 2004 ad oggi, arrivando a 33 mila abitanti, bisognava intervenire sul fronte dei servizi oltre che naturalmente sul Piano regolatore affinché la città non si trasformasse in un agglomerato di case dormitorio e basta.

Lui, Carlo Cifronti a 68 anni lascia e questa volta, dopo due mandati non si candida più. Cosa l’ha spinta fare politica?

Ero giovanissimo e ho seguito l’esempio di mio padre, Dante Cifronti, che era socialista. Dieci anni tra le file del garofano e poi negli anni Sessanta ho anche fatto l’esperienza dei movimenti studenteschi. La motivazione? Sono convinto che da soli non si riesca ad ottenere nulla, mentre unendo le forze si ha la possibilità di realizzare idee e progetti.

Unire le forze come nella nuova provincia di Monza e Brianza?
Esatto. Durante l’assemblea dei sindaci si è fatto molto: sono state allestite le sedi istituzionali è stato previsto il trasferimento del personale e la nuova Provincia dovrà affrontare il problema occupazionale, soprattutto visti gli ultimi dati fornito dai sindacati e confermati dalla camera di commercio.

Qual è la prima azione che dovrà fare la neo istituzione?
Dovrà affrontare lo scottante problema economico: dovrà sviluppare una politica di sostegno per l’economia brianzola. Ci vorranno progetti, misure adeguate e azioni condivise.

Tornado alla realtà di Brugherio, in 10 anni di amministrazione numerosi sono i progetti realizzati, ma quale le sta più a cuore? E che voto dà alla sua squadra?

Il progetto realizzato a cui tengo di più è sicuramente il centro Polisanitario, un palazzo di servizi che mette in collegamento due ospedali e la Asls. Ma non dimentico il risanamento de quartiere Baraggia o i risultati che abbiamo ottenuto sul fronte delle partecipazione pubblica.

Adesso cosa farà?
Dopo 10 anni mi riposerò, ma sono già candidato tra le file del PD per le provinciali. Comunque sosterrò la candidatura di Angelo Chierico che si contenderà la poltrona di sindaco con Maurizio Ronchi (PDL – Lega) e Raffaele Corbetta (UDC)

 

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi